MotoGP, possibile wild card per Suzuki

Il team manager Davide Brivio conferma, oltre alla presenza di De Puniet e Aoki a Sepang, anche la possibilità che uno dei due piloti Suzuki disputi qualche gara in qualità di wild card a fine stagione.

MotoGP, possibile wild card per Suzuki
Randy De Puniet su Suzuki, fonte: crash.net

Il rientro di Suzuki nel motomondiale è ufficialmente previsto per il 2015 e la fabbrica di Hamamatsu sta lavorando molto per raggiungere quest’obiettivo: vedremo Randy De Puniet e Nobuatsu Aoki in pista durante i tre giorni di test previsti tra qualche giorno a Sepang, ma saranno anche in Argentina e ad Austin. Si pensa però anche a qualcosa di più: l’idea è di disputare qualche GP alla fine della stagione in qualità di wild card. Se così fosse, uno dei due piloti si scontrerebbe direttamente con tutti gli altri piloti presenti nel campionato del mondo.

È lo stesso team manager Davide Brivio a confermarlo: “C’è la possibilità di partecipare a un Gran Premio come wild card nella parte finale dell’anno, madipenderà anche dai risultati dei test. Per ora non c’è niente di deciso, neanche un’idea su quale gara scegliere, ne discuteremo nei prossimi mesi”. Ha anche parlato dei test che cominceranno a breve: “Saremo a Sepang per entrambe le sessioni di test, poi proveremo ad Austin ed in Argentina per due giorni con Randy De Puniet, subito dopo la gara. Probabilmente non saremo a Jerez ma andremo a Barcellona. Durante la stagione avremo altre giornate di prove, ma dobbiamo ancora decidere”.

MotoGP