La MotoGP arriva al Mugello: anteprima ed orari tv

Tappa italiana questo weekend, con Marc Márquez a caccia della sesta vittoria consecutiva, mentre Valentino Rossi cercherà di festeggiare il 300° GP nel Motomondiale con il decimo successo al Mugello. Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, primo e secondo l'anno scorso e finora sottotono, promettono battaglia, mentre Andrea Dovizioso cercherà di migliorare il quinto posto dell'anno scorso.

Torna in azione questo weekend il Motomondiale, con l’appuntamento sul circuito italiano del Mugello, storica tappa per le due ruote. Occhi puntati, oltre che sul trio spagnolo capitanato dal campione del mondo Márquez, soprattutto sui piloti di casa, in particolare Valentino Rossi, a podio anche nella scorsa gara di Le Mans. Da segnalare il ritorno in pista di Danilo Petrucci dopo l’infortunio subito durante il warm up a Jerez.  

Il circuito - Costruito nel 1972 e inaugurato nel 1974, l’Autodromo Internazionale del Mugello si trova nel comune di Scarperia, a nord di Firenze, in Toscana. Ha ospitato il Motomondiale per la prima volta nel 1976, ma dal 1991 è un appuntamento fisso. Il tracciato della pista è lungo 5245 metri, e si snoda attraverso 15 curve, di cui 9 a destra e 6 a sinistra. È caratterizzato da un rettilineo in salita lungo più di un chilometro, da bruschi cambi di pendenza e da curve molto veloci, cieche e impegnative, come l’"Arrabbiata 1" e l’"Arrabbiata 2". Altri punti importanti sono la Casanova-Savelli, una chicane destra-sinistra in discesa, o la curva "San Donato", la prima del tracciato (posta in fondo al rettilineo), dove è importante frenare il più tardi possibile.

Aspettative – Scontato parlare di Marc Márquez come favorito. Certo, il pilota di Cervera l’anno scorso concluse con uno zero la sua prima gara in MotoGP al Mugello, ma quest’anno, forte di cinque vittorie nelle prime cinque gare della stagione, cercherà di ottenere il sesto successo consecutivo, il primo per lui su questo circuito nella categoria regina: sarebbe un altro storico traguardo per il 21enne pilota Honda. Si tratterà di un weekend speciale per Valentino Rossi: il Dottore festeggerà 300 Gran Premi nel Mondiale, su un circuito che lo ha visto trionfare per ben nove volte. Scontato pensare quindi che il pilota di Tavullia farà di tutto per cercare di ottenere la decima vittoria davanti al suo pubblico. Voglia di riscatto per Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo: il catalano della Honda, secondo in classifica iridata, si presenta più in forma rispetto a Le Mans, GP disputato ad una settimana dalla sua operazione al braccio per risolvere la sindrome compartimentale, e spera di risolvere i problemi visti nelle ultime gare sulla sua RCV per poter così essere in grado di giocarsi la vittoria. Il pilota Yamaha invece, vincitore degli ultimi tre appuntamenti al Mugello, vuole raddrizzare una stagione cominciata decisamente al di sotto delle aspettative di un vice campione del mondo, cercando di ridurre il distacco dalle Honda e dal compagno Valentino Rossi. Occhi puntati ovviamente anche sulle Ducati, presente qui anche con Michele Pirro che correrà come wild card in sella alla GP14 laboratorio. Soprattutto il pilota di casa Andrea Dovizioso spera in un weekend positivo: l’anno scorso chiuse la gara in quinta posizione e quest’anno si dice ottimista, soprattutto in seguito ai test svolti su questo circuito dopo Le Mans.

Questo weekend gli appassionati avranno la possibilità di seguire in diretta qualifiche e gare anche sul canale gratuito Cielo, mentre le prove libere saranno visibili solo su Sky. Ecco gli orari:

SKY SPORT MOTOGP

Giovedì 29 maggio

16,55 Conferenza stampa piloti

Venerdì 30 maggio

9,00 Moto3 Prove Libere 1

9,55 MotoGP Prove Libere 1

10,55 Moto2 Prove Libere 1

13,10 Moto3 Prove Libere 2

14,00 MotoGP Prove Libere 2 (in replica alle 16,05 e alle 19,45)

15,05 Moto2 Prove Libere 2 (in replica alle 17,00)

Sabato 31 maggio

9,00 Moto3 Prove Libere 3

9,55 MotoGP Prove Libere 3

10,55 Moto2 Prove Libere 3

12,35 Moto3 Qualifiche

13,30 MotoGP Prove Libere 4 (in replica alle 18,30)

14,05 MotoGP Qualifiche (in replica alle 16,05 e alle 19,00)

15,05 Moto 2 Qualifiche

17,00 Conferenza stampa

Domenica 1 giugno

8,40 Moto 3 Warm Up

9,10 Moto 2 Warm Up

9,40 MotoGP Warm Up

11,00 Moto3 Gara

12,20 Moto2 Gara

14,00 MotoGP Gara (in replica alle 16,00, alle 17,45 e alle 24,00)

CIELO (IN CHIARO)

Sabato 31 maggio

12,35 Qualifiche Moto3 (diretta)

14,05 Qualifiche MotoGP (diretta)

15,05 Qualifiche Moto2 (diretta)

Domenica 1 giugno

11,00 Moto3 Gara (diretta)

12,20 Moto2 Gara (diretta)

14,00 MotoGP Gara (diretta)


Share on Facebook