Diretta MotoGP Phillip Island, il live della Gara

Diretta MotoGP Phillip Island, il live della Gara
Diretta MotoGP Phillip Island, il live della Gara

Ora la festa del Podio. La nostra cronaca finisce qua Un salutomda Alessandro e Vavel Italia

Gara piena di colpi di scena, dispiace per Crutchlow ma l'anteriore della sua ducati lo ha tradito, Phillip Island rimane pista Yamaha che oggi ne piazza 3 sul podio.

Monoruota. ROSSI VINCE su Lorenzo e Smith. 4'Dovi e 5 Barbera davanti a Bautista , Redding ,AOyama, De Angelis,

Giro 26 ultimo giro ALTRO COLPO DI SCENA CRUTCHLOW BUTTA VIa il PODIO. CADE ALLE CUrva 4

giro 25 due giri al termine. Rossi ha un vantaggio enorme. Crutchlow tranquillo secondo. Lorenzo ha solo 3 secondi su Smith. Però si avvicina prepotentemente a Jorge

Giro 24 POL ESPARGaro finisce per terra. Stessa dinamica di Marquez. Il più giovane dei fratelli si dispera. Ora alla caccia di Lorenzo c'è Smith

Giro 24 a tre giri dal termine Pol Espargarò guadagna 1.7 secondi al giro su Lorenzo. 

Giro 23 Rossi ha 6.2 secondi di Vantaggio su Crutchlow che gira comunque più veloce di Rossi anche se di poco 

Giro 23 Crutchlow infila LORENZO. ORA È' SECONDO

Giro 23 CRUTCHLOW SI TROVA A 5 decimi da Lorenzo, un secondo e mezzo più veloce di Lorenzo.

Giro 22 LORENZO IN CRISI!  Crutchlow guadagna 2 decimi a settore. Ora e" a 1.9 secondi dallo spagnolo di casa Yamaha

Giro 20 fuori anche Aleix Espargaro , molto arrabbiato. Costretto ad abbandonare la gara per colpa di Bradl che ha spaccato la sella dello spagnolo 

Giro 19. CADUTA DI BRADL che tampona Aleix Espargaro

Giro 18 Rossi guida la gara. Aumenta il suo distacco su  Lorenzo. Ora il suo vantaggio e" di 8 decimi. Crutchlow ottimo 3 posto con un passo simile a quello di Lorenzo

Giro 17 a dieci giri dal termine in curva 10 COLPO DI SCENA.  Marquez pinza troppo E CADE

Giro 17 Lorenzo perde 4 decimi da Rossi. Dietro lotta tra i fratelli Espargarò

Giro 16 Marquez ha 4 secondi di vantaggio sulla coppia Lorenzo/Rossi. L'italiano supera  lorenzo che arriva un pelo lungo in curva 5

Giro 16 Crutchlow gira sui tempi del duo Yamaha, Mentre è' in difficoltà Dovizioso. Bradl supera Smith

Giro 15 bella battaglia anche nel gruppo che  va da Redding a Hayden. Ci si gioca dalla 10 alla 16 posizione

Giro 14 classifica: Maq,Lor,Ros,Cru,EsA,Dov,EsP,SMI,Brd,Red,Bau,Her,AoH,Bar,DeA,Hay,Pet,Lav,DiM,Par

Giro 13: metà gara: Lorenzo ripassa Rossi

Giro 12 segnalato alle due Yamaha l'out di Pedrosa. Intanto nel gruppetto Dovizioso si aggiunge anche Stefan Bradl 

Giro 11 Lorenzo prova a ripassare Rossi ma Valentino non molla il secondo posto.

Giro 10 Pedrosa alza bandiera Bianca, intanto Lorenzo non ci sta e ripassa Rossi il quale riattacca al tornantino  Jorge. Gioco che avvantaggia Marquez che scappa

Giro 9: Rossi e' il più veloce in pista, recupera e supera Lorenzo. Ora mette nel mirino Marquez

Giro 8: bella battaglia dal 5 all'8 posto. Gruppetto formato dai due Espargaro,Dovi e Smith

Giro 7 Marquez comanda su Lorenzo e Rossi. Lorenzo non si avvicina a. Marquez, invece Rossi mangia decimo su decimo al. Maiorchino. Pedrosa rientra ai Box, cambio gomma tagliata dalla caduta di Iannone

Giro 6 cade anche Abraham

Giro 6 Anche dovizioso passa Smith. Iannone tocca Pedrosa e cade. Il pilota spagnolo rallenta e guarda il posteriore della sua moto.

Giro 5: decisissimo Crutchlow che passa Smith ed Espargaro conquistando la 4 posizione.

Giro 4: Lorenzo perde 1 secondo da Marquez, Rossi guadagna pochi millesimi su Lorenzo. Dietro le Yamaha del team tech3 vengono minacciate da Crutchlow 

Giro 3 Crutchlow passa Dovizioso e conquista la 6 posizione 

Giro 3 Rossi Passa Smith e Pol Espargaro. Intanto Marquez e Lorenzo hanno già 1.2 secondi di vantaggio su Rossi

Giro 2: Marquez tiene la prima posizione davanti a Lorenzo. Poi Smith e Pol Espargaro. 5 Rossi seguito da Dovizioso. Crisi Pedrosa 9

Giro 1: Pronti via! Partito molto bene Lorenzo e Smith. Male invece Crutchlow che scivola fino alla 9 posizione causa contatto con Dovizioso

6.59 Partito il giro di Ricognizione. E' tutto pronto per questi 27 giri.

6.58 Le Yamaha utilizzano le gomme assimetriche. Ducati aveva lo stesso dubbio. 

6:57 I dubbi un griglia sono relativi alle Gomme, tutti i team non hanno ben chiara la scelta da adottare

6.55 La vera Lotta quest'oggi sarà tra Lorenzo,Rossi e Pedrosa.. Chi arriverà secondo nel mondiale?

6:50 Le Ducati di Iannone e Dovizioso presentano il cupolino forato. Il grande vento ha portato i team ad adottare questa configurazione 

6:45 Pedrosa ha iniziato il weekend non certo nel migliore dei modi. Non entrato in Q2 di diritto ma solo tramite la Q1. Sembrerebbe stata solo questione di tempo per trovare il feeling perfetto.

6:42 Le moto iniziano ad uscire dalla corsia Box e raggiungere la griglia di partenza. Primo assaggio dell'asfalto. Sta aumentando il vento proveniente dal mare e quindi freddo. 

6.40 La Ducati e' il vero punto interrogativo del weekend. Cal Crutchlow ha dimostrato di essere molto veloce. Quanto basta per lottare per il podio? 

6.30 Mezz'ora dall'inizio della gara. Quanti sono ? Le news dal circuito sono relative al meteo. E' asciutto, ma il caldo e' aumentato. Ci saranno problemi relativi alla scelta della gomma o andrà tutto nella norma? Vedremo che succederà.

6.20 - Buongiorno e benvenuti alla diretta scritta live e della gara di MotoGP in programma a Phillip Island. Si rinnova il duello tra il campione del mondo, Marc Marquez e le Yamaha di Rossi e Lorenzo, ma all'orizzonte sorgono altri possibili protagonisti. 

6:20 La sorpresa del weekend è' senz'altro la Ducati numero 35 di Cal Crutchlow. L'inglese in forza alla rossa di borgo Panigale e' riuscito ad acciuffare il secondo posto in griglia. Sempre al top per tutte le prove libere Cal si è' deciso a "svegliarsi" e iniziare a far ciò che più gli riesce bene e per ciò che è'  conosciuto ovvero andare forte. Un piccolo lampo di luce in una stagione buia senza alcuna soddisfazione. Può essere la gara del riscatto, forte anche del fatto che Phillip Island non è certo un circuito adatto alle caratteristiche Ducati, testimoniato sia da Dovizioso che da Iannone i quali hanno riscontrato problemi di competitività durante tutto weekend.

6:10 Capitolo Yamaha. Le due moto del team Movistar erano, stando alle prove del venerdì, le moto da battere. In qualifica non e' stato così, o meglio, sono state battute. Jorge Lorenzo e'riusciuto a mantenere la prima fila qualificandosi con il 3° tempo mentre Rossi scatterà 8°.  Il pilota di Tavullia dopo le qualifiche ha dichiarato: " ho fatto un errore, Gara in salita per me". Morale e sopratutto tanta fiducia per il compagno del Dottere. Jorge Lorenzo arriva da due vittorie consecutive ed è' lanciato verso la conquista del secondo posto del mondiale conteso con Rossi e Pedrosa. La loro differenza prima della gara e' di solo tre punti, ma chi sembra essere più in forma di tutti e' appunto il Maiorchino che può essere uno dei contendenti per la vittoria sul tracciato Australiano.

6:00 MARC MARQUEZ. Il campione di Cervera, dopo essersi aggiudicato il titolo una settimana fa' in quel di Motegi, ha ancora molta fame. Il secondo titolo nella classe regina non ha fatto mollare la presa al giovane spagnolo che ha conquistato la Pole anche in Australia. La pista, storicamente a favore Yamaha, e' pane per la Honda numero 93 del team Repsol. La gara e' ben diversa dalla qualifica ma Marquez rimane sempre l'uomo da battere.

Il Circuito: Phillip Island è un circuito per competizioni motociclistiche e automobilistiche situato nella Regione di Victoria in Australia, costruito nel 1956 e lungo 4448 m. Si corre per il motomondiale dal 1997 il Gran Premio motociclistico d'Australia, mentre fin dal 1992 vi corre il Campionato Mondiale Superbike, poi affiancato dalla Supersport. Si tratta di un circuito altamente spettacolare posto su un terreno ondulato sul ciglio di una scogliera, formato da un continuo susseguirsi di curve veloci e di ampio raggio spezzato solo da due tornantini, dove si possono ammirare audacissimi sorpassi. L'unico rettilineo degno di nota, quello dei box, è in discesa e vi si raggiungono velocità di punta molto elevate. Caratteristici i vari tratti vicini al mare, suggestivi e amati dai fotografi di tutto il mondo. Da segnalare la costante presenza di gabbiani nell'area del circuito, che spesso rappresentano un rischio di impatto per i concorrenti.

Risultato della qualifica:
1    Marc MARQUEZ    SPA    |    Repsol Honda Team    |    Honda    |    1'28.408
2    Cal CRUTCHLOW    GBR    |    Ducati Team    |    Ducati    |    
3    Jorge LORENZO    SPA    |    Movistar Yamaha MotoGP    |    Yamaha    |    
4    Bradley SMITH    GBR    |    Monster Yamaha Tech 3    |    Yamaha    |    
5    Dani PEDROSA    SPA    |    Repsol Honda Team    |    Honda    |    
6    Aleix ESPARGARO    SPA    |    NGM Forward Racing    |    F.Yamaha    |    
7    Andrea IANNONE    ITA    |    Pramac Racing    |    Ducati    |       
8    Valentino ROSSI    ITA    |    Movistar Yamaha MotoGP    |    Yamaha    |    
9    Pol ESPARGARO    SPA    |    Monster Yamaha Tech 3    |    Yamaha    |    
10    Andrea DOVIZIOSO    ITA    |    Ducati Team    |    Ducati    |        
11    Stefan BRADL    GER    |    LCR Honda MotoGP    |    Honda    |        
12    Hiroshi AOYAMA    JPN    |    Drive M7 Aspar    |    Honda    |       
13    Scott REDDING    GBR    |    GO&FUN Honda Gresini    |    Honda    |    
14    Hector BARBERA    SPA    |    Avintia Racing    |    Ducati    |    
15    Nicky HAYDEN    USA    |    Drive M7 Aspar    |    Honda    |    
16    Karel ABRAHAM    CZE    |    Cardion AB Motoracing    |    Honda    |    
17    Alvaro BAUTISTA    SPA    |    GO&FUN Honda Gresini    |    Honda    |    
18    Yonny HERNANDEZ    COL    |    Energy T.I. Pramac Racing    |    Ducati    
19    Danilo PETRUCCI    ITA    |    Octo IodaRacing Team    |    ART    |    
20    Mike DI MEGLIO    FRA    |    Avintia Racing    |    Avintia    |    
21    Michael LAVERTY    GBR    |    Paul Bird Motorsport    |    PBM    |    
22   Broc PARKES    AUS    |    Paul Bird Motorsport    |    PBM    |    
23    Alex DE ANGELIS    RSM    |    NGM Forward Racing    |    F.Yamaha    |