Le Mans, Dovizioso al comando nella prima sessione di libere

Il pilota Ducati si è dimostrato molto veloce in questa prima sessione, ottenendo a fine turno il tempo più rapido. Dietro di lui, tutti a due decimi di distanza dal leader, troviamo Marc Márquez, Jorge Lorenzo, Cal Crutchlow e Pol Espargaró.

Le Mans, Dovizioso al comando nella prima sessione di libere
foto: Getty Images

Comincia l’azione sul circuito francese di Le Mans: i piloti della categoria regina infatti scendono oggi in pista per le prime prove libere del weekend. Temperature basse come di consueto ormai su questo tracciato, con 15° C nell’atmosfera e appena 10° sull’asfalto. Il miglior tempo di questa prima sessione va al pilota Ducati Andrea Dovizioso, che riesce all’ultimo a precedere Marc Márquez e Jorge Lorenzo.

Il semaforo diventa verde e subito quasi tutti i piloti si fanno vedere in pista per approfittare al massimo di questa prima sessione, seguiti qualche minuto dopo da Dani Pedrosa, rientrante dopo uno stop di circa un mese. Problemi nei primi minuti per Marc Márquez, dapprima protagonista di un lungo e poi costretto a fermarsi all’uscita della pit lane spingendo poi la sua RCV fino al box: sembra di tratti di qualche guaio elettrico per il campione del mondo, fermo in attesa che risolvano il problema. La classifica iniziale vede i fratelli Pol e Aleix Espargaró al comando, seguiti da Smith, Bautista, Rossi e Petrucci. In questo quintetto poco dopo si infila Dovizioso, mentre Pedrosa è provvisoriamente quindicesimo. Da registrare una scivolata di Alex De Angelis, per fortuna senza conseguenze per il pilota che si avvia subito verso il box sulle sue gambe. Si migliora Lorenzo, che risale fino alla seconda posizione, così come Crutchlow, che si piazza provvisoriamente dietro al maiorchino, mentre Márquez riesce a rientrare in pista a metà turno per realizzare i suoi primi veri giri di questa sessione. Poco dopo è Dovizioso a portarsi al comando della classifica provvisoria con alcuni giri molto veloci, ma si migliora anche Márquez, che si porta in seconda posizione. La classifica rimane più o meno invariata per parecchio, con Dovizioso primo davanti a Marquez, Aleix Espargaró e Lorenzo, mentre Rossi chiude la top ten e Pedrosa occupa la diciannovesima piazza. Sono ormai gli ultimi minuti ed i piloti sono tutti in pista per cercare di migliorarsi ulteriormente.

La lotta per la testa della classifica si rivela serrata, ma alla fine è Andrea Dovizioso ad ottenere il miglior tempo, precedendo Marc Márquez e Jorge Lorenzo, che riesce a strappare la terza posizione a Cal Crutchlow. Buona prestazione di Scott Redding, sesto davanti a Valentino Rossi, mentre chiudono in top ten anche le Ducati di Yonny Hernandez e del convalescente Andrea Iannone. Dani Pedrosa, scivolato fuori dai primi venti, riesce all’ultimo ad abbassare ancora il primo miglior tempo chiudendo in tredicesima posizione.

La classifica:

1 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 308.3 1'34.034 
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 308.1 1'34.280 0.246 / 0.246
3 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 307.7 1'34.301 0.267 / 0.021
4 35 Cal CRUTCHLOW GBR CWM LCR Honda Honda 306.9 1'34.310 0.276 / 0.009
5 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 306.0 1'34.331 0.297 / 0.021
6 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 303.1 1'34.472 0.438 / 0.141
7 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 301.8 1'34.570 0.536 / 0.098
8 68 Yonny HERNANDEZ COL Pramac Racing Ducati 305.9 1'34.598 0.564 / 0.028
9 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 308.3 1'34.721 0.687 / 0.123
10 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 307.9 1'34.729 0.695 / 0.008
11 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 296.0 1'34.854 0.820 / 0.125
12 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 301.0 1'35.254 1.220 / 0.400
13 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 303.0 1'35.348 1.314 / 0.094
14 6 Stefan BRADL GER Athinà Forward Racing Yamaha Forward 299.0 1'35.367 1.333 / 0.019
15 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 296.5 1'35.510 1.476 / 0.143
16 9 Danilo PETRUCCI ITA Pramac Racing Ducati 297.5 1'35.617 1.583 / 0.107
17 17 Karel ABRAHAM CZE AB Motoracing Honda 296.7 1'35.690 1.656 / 0.073
18 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 303.9 1'35.697 1.663 / 0.007
19 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 297.7 1'35.800 1.766 / 0.103
20 15 Alex DE ANGELIS RSM Octo IodaRacing Team ART 294.0 1'35.802 1.768 / 0.002
21 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 306.4 1'35.825 1.791 / 0.023
22 43 Jack MILLER AUS CWM LCR Honda Honda 298.3 1'35.835 1.801 / 0.010
23 76 Loris BAZ FRA Athinà Forward Racing Yamaha Forward 296.0 1'36.161 2.127 / 0.326
24 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 296.4 1'36.607 2.573 / 0.446
25 33 Marco MELANDRI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 296.4 1'36.973 2.939 / 0.366