Mugello, Dovizioso domina il primo turno di libere

Andrea Dovizioso ha fatto segnare il miglior tempo nella prima sessione di prove libere al Mugello. Il pilota Ducati è insidiato da Jorge Lorenzo, secondo a pochi millesimi, mentre il terzo tempo è per Andrea Iannone. Marc Márquez è quarto, mentre Valentino Rossi è sesto.

Mugello, Dovizioso domina il primo turno di libere
foto: Getty Images

Il weekend di gara più atteso dagli italiani è iniziato questa mattina con l’attività in pista. Se ieri si è lasciato spazio alle dichiarazioni sulle aspettative del Gran Premio d’Italia, oggi si è passati ai fatti e, come di consueto, in questa mattinata toscana è andato in scena il primo turno di prove libere sullo splendido circuito del Mugello. Molto attesi i top riders, due dei quali sono proprio i nostri portacolori:  il leader ridato Valentino Rossi è indubbiamente il più acclamato,ma a dettare legge è Andrea Dovizioso. Con una Ducati che sembra veramente aver fatto passi da gigante, il forlivese ha fatto segnare l’ottimo tempo di 1.47.893, prendendosi la testa della classifica e beffando anche Jorge Lorenzo, che si era portato davanti a tutti proprio a metà sessione. Lo spagnolo della Yamaha, reduce dal successo di due settimane fa a Le Mans, vuole dare conferma del suo ritrovato stato di forma e ha insidiato Dovizioso, concludendo il primo turno di libere con il secondo tempo, a soli 33 millesimi dal pilota Ducati. La Rossa di Borgo Panigale inizia con il piede giusto il weekend di casa: il terzo tempo è di Andrea Iannone, ancora convalescente, ma già molto competitivo. Dopo un’ottima sessione accusa un ritardo di soli 47 millesimi dal compagno di squadra e leader della mattinata toscana.

È rimasto un po’ nell’ombra Marc Márquez. Il Campione del mondo in carica ha fatto segnare il quarto tempo. Il distacco non è particolarmente consistente, si tratta infatti di poco più di un decimo dalla vetta, ma resta comunque l’interrogativo della cosiddetta crisi Honda. Anche Dani Pedrosa non brilla: tornato a Le Mans dopo un lungo stop per curare la sindrome compartimentale, non è ancora al top e addirittura non va oltre l’undicesimo tempo. Per lo spagnolo il distacco inizia ad essere già importante, andando a sfiorare i sette decimi di ritardo da Dovizioso.

Valentino Rossi ci ha abituati al suo solito inizio di weekend in salita per poi avere l’exploit in gara. Nella prima sessione di prove libere arranca un po’ e fa segnare un sesto tempo. Staccato da Dovizioso di ben 4 decimi, l’idolo di casa non è stato particolarmente incisivo, fiducioso del fatto che durante il corso del weekend le cose miglioreranno, come di solito accade. Bene anche la Ducati del Team Pramac, con Yonny Hernández che precede Rossi con il quinto tempo, mentre Danilo Petrucci, dopo essersi portato nelle posizioni di testa, ha concluso il turno con l’undicesimo tempo. A precedere il pilota ternano c’è Michele Pirro, che qui partecipa come wild card proprio con una Ducati, mentre chiude il gruppo Marco Melandri.  

TEMPI PROVE LIBERE 1

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza1st/Prev.
1 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 345.6 1'47.893
2 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 339.5 1'47.926 0.033 / 0.033
3 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 346.1 1'47.940 0.047 / 0.014
4 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 342.8 1'48.028 0.135 / 0.088
5 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 344.3 1'48.304 0.411 / 0.276
6 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 337.9 1'48.325 0.432 / 0.021
7 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 340.1 1'48.340 0.447 / 0.015
8 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 343.2 1'48.349 0.456 / 0.009
9 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 343.5 1'48.390 0.497 / 0.041
10 35 Cal CRUTCHLOW GBR CWM LCR Honda Honda 342.7 1'48.459 0.566 / 0.069
11 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 341.5 1'48.541 0.648 / 0.082
12 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 344.1 1'48.614 0.721 / 0.073
13 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo Pramac Racing Ducati 344.8 1'48.616 0.723 / 0.002
14 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 347.8 1'48.675 0.782 / 0.059
15 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 337.9 1'49.100 1.207 / 0.425
16 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 333.8 1'49.261 1.368 / 0.161
17 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.5 1'49.478 1.585 / 0.217
18 17 Karel ABRAHAM CZE AB Motoracing Honda 337.0 1'49.569 1.676 / 0.091
19 76 Loris BAZ FRA Athinà Forward Racing Yamaha Forward 332.1 1'49.661 1.768 / 0.092
20 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 335.4 1'49.815 1.922 / 0.154
21 43 Jack MILLER AUS CWM LCR Honda Honda 338.1 1'49.855 1.962 / 0.040
22 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 332.5 1'49.922 2.029 / 0.067
23 6 Stefan BRADL GER Athinà Forward Racing Yamaha Forward 336.5 1'49.976 2.083 / 0.054
24 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 341.2 1'50.477 2.584 / 0.501
25 15 Alex DE ANGELIS RSM E-Motion IodaRacing Team ART 324.9 1'51.161 3.268 / 0.684
26 33 Marco MELANDRI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 333.5 1'52.516 4.623 / 1.355

MotoGP