Riscatto Honda, Márquez: “Al Montmeló per vincere”. Pedrosa: “Il braccio migliora”

I due piloti Honda arrivano al loro Gran Premio di casa con la voglia di far bene davanti al proprio pubblico. Marquez vuole riscattarsi dopo il Mugello e Pedrosa è fiducioso .

Riscatto Honda, Márquez: “Al Montmeló per vincere”. Pedrosa: “Il braccio migliora”
foto: da web

Si volta pagina in casa Honda. Archiviato il Gran Premio d’Italia, si vola verso Barcellona, per un nuovo weekend di gara, a caccia di conferme e di risposte. Dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative, non è mancato chi ha parlato di una crisi in Honda. I risultati hanno in parte confermato questa teoria, con una moto difficile da guidare, che ha messo in difficoltà anche un Marc Márquez fino allo scorso anno imbattibile praticamente su ogni tracciato. Ma molti sono stati anche gli errori del Campione del mondo in carica, che, anche nell’ultima gara, è stato protagonista di una scivolata che lo ha costretto a chiudere la gara prima dello sventolare della bandiera a scacchi. Complice anche l’assenza nelle primissime fasi di Campionato di Dani Pedrosa, lo sviluppo è andato a rilento, con lo spagnolo che è tornato in sella alla RC213V solamente a Le Mans.

I due piloti però sono tutt’altro che delusi e sono pronti ad affrontare il prossimo weekend di gara nel massimo della positività. Il Gran Premio di Catalogna è sicuramente uno degli appuntamenti più importanti per i due catalani, che al Montmeló corrono proprio in casa. Circondati dal loro pubblico, Márquez e Pedrosa affronteranno i problemi in modo diverso, forti del calore e dell’energia che i tifosi trasmetteranno loro.

Marc Márquez non ha dubbi: a Barcellona vuole vincere. Ha trionfato solo ad Austin in questa stagione e vuole interrompere il dominio Yamaha. Ha già messo da parte la brutta gara di due settimane fa e no vede l’ora di tornare in pista: “La caduta al Mugello è stata deludente, ma queste sono cose che capitano quando si corre al limite. Ora andiamo al Montmeló, il mio Gran Premio di casa. Ci sarà tanto lavoro da fare sulla moto, ma sono fiducioso. A Barcellona corro davanti al mio pubblico, al mio fan club e spero di regalare ai miei tifosi un bello spettacolo. Lo scorso anno qui ho vinto e mi auguro di poter battagliare anche quest’anno.  La settimana scorsa ci siamo allenati duramente e siamo pronti per uno dei momenti più attesi dell’anno: è il secondo Gran Premio di casa e stavolta è molto più vicino a Cervera, la mia città”.

Dani Pedrosa è alla sua quarta gara stagionale e torna a Barcellona, dove il suo pubblico lo accoglie sempre con grande calore. Dovrà affrontare i problemi della moto e continuerà a combattere con i problemi al braccio, le cui condizioni migliorano sempre di più. Nella speranza di disputare una buona gara, ricorda con positività l’ultimo appuntamento, sperando di migliorarsi ancora: “Il braccio migliora, ma ci sarà da lavorare molto sulla moto, anche perché l’assetto sarà fondamentale per il prossimo Gran Premio. La scorsa gara è stata positiva, soprattutto a livello fisico il braccio ha migliorato sempre di più. Ho continuato la riabilitazione con molta cura e attenzione in questi giorni. Pian piano le cose vanno sempre meglio e sicuramente mi sento anche più positivo giorno dopo giorno. Ci aspetta un weekend frenetico, ma i tifosi si faranno sicuramente sentire e ci trasmetteranno la loro energia. Speriamo che il tempo sia buono e che i nostri fan possano godersi un gran bel weekend”. 


Share on Facebook