Assen, Rossi vince dopo un duello con Márquez

Valentino Rossi vince sul tracciato di Assen, dopo un duello con Marc Márquez, con brivido all’ultima chicane. Terzo gradino del podio per Jorge Lorenzo.

Assen, Rossi vince dopo un duello con Márquez
foto: Getty Images

La voleva fortemente ed è arrivata: Valentino Rossi ha conquistato la vittoria, la terza stagionale. Dopo essere riuscito a scattare dalla pole position, ha trionfato per la nona volta sul tracciato di Assen. Non una gara in solitaria però, ma un successo sofferto, con un ritrovato Marc Márquez che non gli ha lasciato nemmeno un attimo di respiro. I due sono stati molto vicini per tutta la gara, ma a pochi giri dal termine è iniziata la bagarre: un sorpasso del Campione del mondo in carica ha lasciato che Rossi si facesse guidare dalla Honda, per poi provare l’attacco sul finale. Ci ha provato, ma Marquez ha resistito e, nell’inserimento di curva che immetteva all’ultima chicane, i due si toccano. Mentre il pilota della Honda riesce comunque a seguire la linea della pista, Rossi finisce lungo e taglia la chicane, traendone vantaggio e andando a vincere la gara. Marquez è così secondo.

Sul terzo gradino del podio sale Jorge Lorenzo. In difficoltà già dal primo giorno di prove, è stato autore di un recupero mozzafiato ad inizio gara. Scattato dall’ottava casella, dopo quattro curve era già in bagarre con i primi due. Ma non è riuscito a tenere il passo di Rossi e Marquez, perdendo terreno man mano che passavano i giri e restando così distante dai due rivali e dalle prestazioni delle scorse gare.  

Arranca Dani Pedrosa che, dopo una partenza disastrosa, si ritrova nelle retrovie e taglia il traguardo in ottava posizione. Non va meglio alle Ducati. Nonostante il quarto posto di Andrea Iannone, sono apparse attardate ed in difficoltà. Andrea Dovizioso infatti non è andato oltre la dodicesima posizione.

LA GARA – Allo spegnersi del semaforo parte bene Valentino Rossi, che mantiene la testa, tenendosi dietro Marquez, secondo. Ma Jorge Lorenzo ottiene lo spunto migliore e dall’ottava casella recupera fino alla terza posizione. Un po’ di bagarre nelle prime curve, con un Lorenzo arrembante che si avvicina pericolosamente ai primi due e si libera subito dei fratelli Espargaró. Partenza disastrosa invece per Dani Pedrosa, che scivola fino alla dodicesima posizione.

Mentre nelle retrovie le due Ducati provano a recuperare una gara difficile, Rossi e Marquez prendono margine anche sul terzo. Jorge Lorenzo è infatti in difficoltà e perde decimi e metri a vantaggio del compagno di squadra e del connazionale. I giri passano e i due sono veramente vicini. Ma sembrano veramente al limite ed il duello appare sempre più prossimo.

Mancano ormai pochi giri al termine e la bagarre ha inizio: Marquez sferra l’attacco su Rossi e passa in testa. Ma il vero duello avviene a fine gara, quando all’ultima chicane i due si toccano e Rossi finisce lungo, tagliando la chicane e andando a vincere con qualche metro di vantaggio. Sale sul terzo gradino del podio un Lorenzo molto lontano. 

ORDINE D'ARRIVO E TEMPI: 

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 173.2 40'54.037
2 20 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 173.1 +1.242
3 16 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 172.2 +14.576
4 13 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 171.8 +19.109
5 11 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 171.5 +24.268
6 10 35 Cal CRUTCHLOW GBR CWM LCR Honda Honda 171.5 +24.373
7 9 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 171.5 +24.442
8 8 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 171.5 +24.656
9 7 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 171.3 +26.725
10 6 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 171.3 +27.238
11 5 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo Pramac Racing Ducati 171.2 +29.038
12 4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 171.1 +29.418
13 3 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 170.0 +46.663
14 2 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 169.8 +49.305
15 1 76 Loris BAZ FRA Athinà Forward Racing Yamaha Forward 169.6 +52.396
16 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 169.3 +56.005
17 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 169.1 +59.857
18 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 168.1 +1'14.513
19 33 Marco MELANDRI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 165.8 1 Giro
Non classificato
15 Alex DE ANGELIS RSM E-Motion IodaRacing Team ART 168.2 3 Giri
50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 169.2 11 Giri
6 Stefan BRADL GER Athinà Forward Racing Yamaha Forward 168.7 21 Giri
Primo giro non terminato
8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 0 Giro
43 Jack MILLER AUS CWM LCR Honda Honda 0 Giro

CLASSIFICA:

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Valentino ROSSI Yamaha ITA 163
2 Jorge LORENZO Yamaha SPA 153
3 Andrea IANNONE Ducati ITA 107
4 Marc MARQUEZ Honda SPA 89
5 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 87
6 Bradley SMITH Yamaha GBR 77
7 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 57
8 Pol ESPARGARO Yamaha SPA 56
9 Maverick VIÑALES Suzuki SPA 52
10 Dani PEDROSA Honda SPA 47
11 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 44
12 Aleix ESPARGARO Suzuki SPA 38
13 Scott REDDING Honda GBR 30
14 Yonny HERNANDEZ Ducati COL 28
15 Hector BARBERA Ducati SPA 16
16 Loris BAZ Yamaha Forward FRA 14
17 Alvaro BAUTISTA Aprilia SPA 11
18 Jack MILLER Honda AUS 11
19 Stefan BRADL Yamaha Forward GER 9
20 Michele PIRRO Ducati ITA 8
21 Nicky HAYDEN Honda USA 8
22 Eugene LAVERTY Honda IRL 7
23 Hiroshi AOYAMA Honda JPN 5
24 Mike DI MEGLIO Ducati FRA 2
25 Alex DE ANGELIS ART RSM 1

MotoGP