Mugello, FP1: pista umida, in testa Hernandez

Yonny Hernandez chiude al comando la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Italia, precedendo Scott Redding e Cal Crutchlow, secondo e terzo rispettivamente. La pista umida non permette lo svolgimento regolare della sessione ed i top rider restano ai box.

Mugello, FP1: pista umida, in testa Hernandez
Yonny Hernandez | foto: motogp.com

Il venerdì di libere al Mugello inizia non certo sotto il sole. La pioggia caduta questa notte ha lasciato la pista umida, condizionando così il primo turno di prove libere della MotoGP, scesa in pista questa mattina. L’attività sul tracciato è dunque poca, con i top rider che restano ai box per gran parte della sessione, salvo uscire per completare qualche giro.

I piloti scesi in pista hanno montato tutti gomme da bagnato, ad esclusione di Loris Baz, che ha azzardato le slick e Scott Redding con le intermedie. Ad ottenere il miglior crono in un turno particolare è stato però Yonny Hernandez. Il pilota del team Aspar ha fermato il cronometro sull’1:54.199, precedendo di sette decimi la Ducati di Scott Redding. Dietro di loro si porta Cal Crutchlow, che chiude il turno con il terzo tempo, a poco più di un secondo dal colombiano. Troviamo la Yamaha del team Tech 3 guidata da Bradley Smith in quarta posizione, mentre Michele Pirro, che al Mugello è presente come wild card, è quinto.

Tempi alti e grandi distacchi in una sessione dove le condizioni difficili della pista non hanno permesso il regolare svolgimento del lavoro. Troviamo cosi Maverick Viñales in sesta posizione e, dietro di lui, Eugene Laverty e Álvaro Bautista, mentre chiudono la top ten Andrea Iannone, nono, e Tito Rabat, decimo. Gli altri tempi sono per Loris Baz e Héctor Barbera, undicesimo e dodicesimo rispettivamente. Dani Pedrosa, a differenza del suo compagno di squadra e dei suoi diretti avversari, è sceso in pista, non spingendo però troppo e facendo segnare un tempo piuttosto alto.

Gli altri piloti, a parte qualche giro per capire le condizioni della pista, sono rimasti nei box per gran parte del turno. Non si hanno dunque tempi per Valentino Rossi, Marc Marquez e Jorge Lorenzo, che hanno preferito non rischiare, a parte qualche uscita (e prove di partenza per il Dottore). Nessun tempo anche per la Ducati di Andrea Dovizioso e per tutti gli altri piloti. 

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza1st/Prev.
1 68 Yonny HERNANDEZ COL Aspar Team MotoGP Ducati 325.7 1'54.199
2 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich Ducati 334.8 1'54.973 0.774 / 0.774
3 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 325.7 1'55.334 1.135 / 0.361
4 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 330.0 1'55.659 1.460 / 0.325
5 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 333.0 1'56.411 2.212 / 0.752
6 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.1 1'56.966 2.767 / 0.555
7 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar Team MotoGP Ducati 316.9 1'58.757 4.558 / 1.791
8 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 309.2 1'59.101 4.902 / 0.344
9 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 324.5 1'59.808 5.609 / 0.707
10 53 Tito RABAT SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda 305.4 2'00.742 6.543 / 0.934
11 76 Loris BAZ FRA Avintia Racing Ducati 313.1 2'01.163 6.964 / 0.421
12 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 310.3 2'01.800 7.601 / 0.637
9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Yakhnich Ducati 315.3 2'03.899 9.700 / 2.099
26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 302.7 2'04.748 10.549 / 0.849
4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati
6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia
41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki
43 Jack MILLER AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda
44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha
46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha
93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda
99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha

Share on Facebook