Silverstone, FP2: Iannone balza al comando

Nella seconda sessione delle prove libere della Motogp sale in cattedra Iannone, che con la Ducati si piazza davanti a tutti. Alle sue spalle Vinales e Crutchlow. Primo dei big è Lorenzo 4°, davanti a Marquez, 5°. 6° Valentino Rossi.

Silverstone, FP2: Iannone balza al comando
motogp.com

Alla fine della seconda sessione di prove libere sul circuito di Silverstone a comandare la classifica è Andrea Iannone, che con la sua Desmosedici ferma il cronometro in 2’01.421. L'abruzzese abbassa di 1" il tempo fatto segnare questa mattina da Maverick Viñales, che dimostra anche il pomeriggio di avere un feeling particolare con il circuito britannico. Infatti lo spagnolo si piazza alle spalle dell'italiano, a 3 decimi, dopo aver condotto la classifica per buona parte della sessione. Con i big impegnati a trovare il miglior assetto da gara, a salire in terza posizione è la sorpresa di Brno, Cal Crutchlow, dominatore di Brno, che dopo il trionfo ceco non vuole sfigurare davanti al pubblico di casa. 3° tempo per lui a mezzo secondo dal leader della Ducati. 

Alle spalle dei primi tre, troviamo invece i primi tre del mondiale, con Lorenzo che si conferma il più veloce dei tre, piazzandosi in 4a posizione a 6 decimi dal pilota di Vasto. Alle sue spalle, con un distacco ridotto rispetto al mattino si piazza il leader del mondiale Marc Marquez, che con il suo 2'02"240, si ferma a 8 decimi dal best lap di giornata. Si ferma al 6° posto Valentino Rossi, che in 2'02"262, si ferma a pochi millesimi dal tempo di Marquez.

Grandi miglioramenti per Iannone, che al mattino era staccato di 1.5" dallo spagnolo della Suzuki, che troviamo alle sue spalle. Grande miglioramento per l'abruzzese, che in mattinata era stato costretto ai box a lungo per via di una fumata bianca della sua Ducati, probabilmente una perdita d'olio per lui. Ancora in difficoltà l'altro ducatista, Andrea Dovizioso, che qui in Gran Bretagna ha centrato il suo unico successo in carriera, nell'ultima edizione svoltasi a Donington Park. Il pilota romagnolo si ferma a 22 millesimi dal tempo di Rossi, a poco meno di 9 decimi dal miglior giro del compagno di team. In 8a posizione troviamo il compagno di team di Vinales, Aleix Espargaro che ferma il cronometro in 2'02"364 a 9 decimi da Iannone. 9° Pedrosa staccato di 95 centesimi da Iannone e di 1 decimo dal compagno di team. Chiude la top10 Scott Redding, con la Ducati del team Pramac, primo pilota oltre il secondo di distacco dal leader. 

MotoGP