Misano, la conferenza stampa dei piloti

Inizia con la conferenza stampa il weekend del Gran Premio di San Marino. Presenti Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Marc Marquez, Andrea Dovizioso, Cal Crutchlow e Maverick Viñales. Prima della conferenza Carmelo Ezpeleta ha annunciato il ritiro del numero 58 di Marco Simoncelli, in presenza del padre.

Misano, la conferenza stampa dei piloti
foto: MotoGP

Al Misano World Circuit Marco Simoncelli tutto è pronto per una delle gare più attese della stagione. Il weekend del Gran Premio di San Marino è alle porte e, alla vigilia dell’attività in pista, i piloti rispondono alle domande dei giornalisti nella consueta conferenza stampa. Protagonisti i due piloti Yamaha, Jorge Lorenzo e l’idolo di casa, Valentino Rossi. Con loro Marc Marquez e Andrea Dovizioso, anche lui acclamato dal pubblico italiano. Presenti anche Cal Crutchlow e Maverick Viñales, vincitori delle ultime due gare.

Prima della conferenza stampa però è stato reso ufficiale il ritiro del numero di gara di Marco Simoncelli. Sul circuito a lui dedicato, Carmelo Ezpeleta ha invitato anche Paolo, il papà del Sic, che ha ricevuto una riproduzione del 58 portato in pista dal pilota tragicamente scomparso a Sepang ormai quasi cinque anni fa.

MARC MARQUEZ – “La gara di Silverstone tutto sommato è stata buona, anche se non è stata proprio la migliore. Ho commesso qualche errore, ho sbagliato a montare la gomma morbida all’anteriore, pensavo che con la dura il rischio fosse maggiore, ma mi sono reso conto di essere in difficoltà. Comunque ci sono state delle belle battaglie, quella con Cal e con Valentino e da lui ho perso solo tre punti. Quindi alla fine il risultato è stato positivo. Ora siamo a Misano e ci aspetta una prova importante. Vogliamo progredire ancora passo dopo passo e punteremo al miglior risultato possibile. Su questo tracciato mi trovo bene e, se le condizioni del meteo lo consentono, proveremo anche le nuove gomme Michelin. Sarà importante capirle e anche vedere quanto siamo competitivi”.

VALENTINO ROSSI – “Misano è una gara speciale per me e per tutti i piloti che sono di qui. In questa zona la passione per le moto è forte, per vari motivi è il posto in cui nascono o crescono più piloti. Qui a Misano ho dei bei ricordi, è stata la prima pista sulla quale ho visto una gara e anche la prima dove ho corso una gara dopo le minimoto. Questo tracciato ha un layout molto diverso da quello di Silverstone e anche il clima è completamente diverso. Le previsioni sono buone e speriamo che il meteo si mantenga così per poter lavorare meglio. Noi comunque daremo il massimo già dalle libere di domani per essere competitivi da subito”.

JORGE LORENZO – “Storicamente questa pista è buona per me, ad eccezione dello scorso anno. In queste ultime gare sono stato molto lento per diversi motivi e bisognerà tornare al livello di inizio stagione, speriamo che questo sia il circuito giusto per poter dare una sterzata a questo nostro campionato difficile. Il meteo dovrebbe essere sicuramente migliore rispetto alle gare precedenti e quindi punteremo a far bene, ci aspettiamo un bel risultato. Per il titolo non è ancora deciso nulla, può succedere di tutto, ma comunque sarà difficile. Al momento non ci pensiamo e ragioniamo gara per gara, pensando a migliorare per provare a trovare la nostra occasione. Noi ci giocheremo le nostre carte”.

MAVERICK VIÑALES – “Dopo la vittoria di Silverstone non ho avuto modo di festeggiare molto, ho ricominciato ad allenarmi sa subito e mi sono concentrato sulla gara di domenica prossima. A Misano lo scorso anno la nostra gara non è stata facile, ma la moto in un anno è migliorata e pensiamo di poter ambire ad un buon risultato. Questo tracciato è complicato, ma noi abbiamo fatto dei test qui qualche tempo fa. La vittoria a Silverstone è stata di tutta la squadra, non solo mia, proveremo a ripeterci e a fare del nostro meglio anche qui, nonostante il tracciato sia completamente diverso da quello inglese e sarà quindi come ripartire da zero”.

ANDREA DOVIZIOSO – “L’appuntamento di Misano per me sarà importante, qui ho corso la mia prima gara. Inoltre recentemente abbiamo fatto dei test, ma non avevamo i riferimenti degli altri piloti e degli altri team. Questo potrebbe averci avvantaggiato, ma neanche troppo. Comunque noi daremo il massimo e lavoreremo sodo per ottenere un buon risultato, qui avremo anche delle gomme nuove su cui lavorare. Il ginocchio, infortunato proprio durante i test, mi ha fatto male solo più tardi, ma non credo che influenzerà la mia gara di domenica”.

CAL CRUTCHLOW – “Sono molto contento di essere a Misano, la gara di casa del team per cui corro. Speriamo di fare una bella gara e di continuare ad ottenere risultati positivi dopo i due weekend precedenti. A Silverstone la gara è stata divertente, vogliamo far bene anche qui a Misano, anche se la pista non è proprio semplice per noi. Domani mattina scenderemo in pista e capiremo a che livello siamo e se potremo essere competitivi. Il nostro team sta lavorando sodo, l’atmosfera è bella e speriamo di continuare ad avere bei risultati”. 


Share on Facebook