MotoGp - Yamaha, Meregalli: "Siamo soddisfatti, dubbi sul telaio"

La casa giapponese lascia Sepang con il sorriso in viso. Vinales è stato il più veloce nei test, mentre Rossi si è dimostrato competitivo pur arrancando a causa di qualche problema fisico.

MotoGp - Yamaha, Meregalli: "Siamo soddisfatti, dubbi sul telaio"
MotoGp - Yamaha, Meregalli: "Siamo soddisfatti, dubbi sul telaio"

Dopo Ducati e Honda, anche il team ufficiale della Yamaha parla dei test ufficiali di Sepang. In Malesia, Maverick Vinales ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere a Valencia nei primi giri sulla nuova moto, confermandosi come il pilota più veloce. Ha sofferto un po' di più Rossi, a causa di qualche malessere fisico, ma ha comunque dimostrato che anche il prossimo anno sarà competitivo e lotterà per il campionato del mondo. 

A spiegare cosa è andato e cosa no nella tre giorni di Sepang è Maio Meregalli, team manager della casa del Diapason. "Siamo veramente soddisfatti, durante questi test lo sviluppo è andato bene, non abbiamo avuto nessun problema eccetto il tempo atmosferico", ha esordito Meregalli ai microfoni ufficiali della MotoGp. La pioggia caduta nel primo giorno ha in effetti falsato i primi due test, ma nella terza giornata tutto è andato per il meglio e i piloti hanno potuto provare tutto ciò che la casa madre aveva portato in Malesia, ovvero il telaio ed il motore. Proprio sul primo componente resiste l'unico dubbio di Yamaha, ma Meregalli spiega che "ne abbiamo due differenti e dovremo decidere quale usare durante la stagione, lo faremo a Phillip Island". 

In Australia ci sarà una pista completamente diversa da quella malese e per Rossi e Vinales sarà l'occasione di testare qualche setup differente in vista dell'esordio di Losail in Marzo.