MotoGP, Zarco danza sotto la pioggia nella PL1 a Brno

Il francese della Yamaha Tech 3 batte Marquez e un ottimo Lorenzo nella prima sessione in Repubblica Ceca. Rossi 5° e in mezzo a Pedrosa e Viñales, male Dovizioso e Iannone.

MotoGP, Zarco danza sotto la pioggia nella PL1 a Brno
MotoGP, Zarco danza sotto la pioggia nella PL1 a Brno

Si è conclusa la prima sessione di prove libere per la classe MotoGP, in vista del Gran Premio di Repubblica Ceca in programma domenica sul circuito di Brno. L'asfalto bagnato ha un po' complicato le cose ai piloti che sono scesi in pista, ma meno di tutti a Johan Zarco, il quale ha staccato il miglior tempo. Il pilota francese in sella alla sua Yamaha del Team Tech 3, ha concluso il suo miglior giro con il crono di 2'05''021, ma ovviamente non è ancora giunto il momento di effettuare previsioni in vista della gara, anche perchè la pioggia potrebbe non cadere domenica sul circuito ceco. In ogni caso, la sensazione è che i primi siano pronti anche a questa eventualità, considerando i tempi decisamente buoni, in particolare da un tandem spagnolo che sembrava ormai non potersi più ricongiungere. Marc Marquez è secondo dopo la prima sessione di libere, staccato di appena 39 centesimi dal miglior tempo del transalpino, mentre a chiudere la prima fila virtuale ci pensa un bravissimo Jorge Lorenzo. Ottima sessione e ottime sensazioni per il campione del mondo 2015, che è terzo ed è incollato agli scarichi del connazionale che guida la classifica iridata.

A seguire, un po' più staccati dai primi tre che sono racchiusi in appena 120 millesimi, ci sono Dani Pedrosa e Valentino Rossi. Quarto tempo per lo spagnolo del team Honda ufficiale, con due decimi e mezzo come gap che lo separa dalla prima posizione e con altrettanto margine nei confronti del pesarese, il quale ha lavorato su alcuni aggiustamenti da apportare alla propria Yamaha. Tuttavia, alle spalle di Valentino troviamo il suo compagno di squadra Maverick Viñales. Nonostante le buone sensazioni fatte trapelare nella conferenza stampa, il pilota spagnolo paga oltre un decimo al suo compagno di box, e in generale oltre sei decimi a Zarco sul giro secco. Vedremo se il secondo della classifica iridata saprà fare meglio più tardi, durante la seconda sessione. Da segnalare che entrambe le Honda HRC, ovvero quelle di Marquez e Pedrosa, sono scese in pista con la nuova carena che il team nipponico ha messo a disposizione dei due piloti che montano in sella alle moto del team ufficiale.

Ancora peggio ha fatto l'altro protagonista nella corsa per il titolo iridato, Andrea Dovizioso. Il ducatista paga oltre un secondo da Zarco e si attesta, dopo la prima sessione di prove libere, in tredicesima posizione, anche se bisognerà capire se il Dovi ha girato al meglio delle proprie possibilità o se in realtà ha risparmiato qualcosina per il proseguio del weekend in vista delle qualifiche di domani. Bene ma non in maniera esaltante Danilo Petrucci, settimo e praticamente sui tempi di Viñales, ma uno di quelli da cui ti aspetti sempre qualcosa di eccezionale su pista bagnata. A chiudere la top ten ci pensano Hector Barbera, Aleix Espargaro e Jonas Folger, praticamente attaccatissimi l'uno con l'altro e a propria volta molto vicini al Petrux. Chi invece vicino ai tempi dei primi non lo è per niente è ancora una volta Andrea Iannone. Sedicesimo tempo dopo la PL1 per il pilota della Suzuki con un secondo e tre decimi di ritardo da Zarco. La sensazione è che quello di Brno potrebbe essere un altro weekend infernale per l'ex ducatista.


Share on Facebook