MotoGP, Repubblica Ceca - Marquez davanti a tutti, Rossi soddisfatto: le reazioni dei protagonisti

A Brno lo spagnolo della Honda precede l'azzurro della Yamaha, con Pedrosa terzo. Distacchi minimi, con la gara che si preannuncia bella ed emozionante.

MotoGP, Repubblica Ceca - Marquez davanti a tutti, Rossi soddisfatto: le reazioni dei protagonisti
MotoGP, Repubblica Ceca - Marquez davanti a tutti, Rossi soddisfatto: le reazioni dei protagonisti

E' stata una sfida sul filo dei centesimi quella che ha assegnato la pole position sul circuito di Brno, in Repubblica Ceca, dove i centauri della Moto GP sono tornati in pista per la seconda metà di stagione. La pista ceca ha sorriso a Marc Marquez, ma non solo. Lo spagnolo della Honda ha preceduto di un soffio Valentino Rossi, sorprendentemente secondo ed il compagno di scuderia Dani Pedrosa. Queste le dichiarazioni dei protagonisti al termine delle qualifiche. Si parte chiaramente dal pole-man, visibilmente soddisfatto. 

"Sono molto contento, in questo circuito di solito faccio fatica per il mio stile di guida, ma il weekend sta andando bene. Pensavo di dovermi giocare la pole con Pedrosa, ma è invece spuntato Valentino: l’ho seguito al mattino, qui la Yamaha funziona molto bene e in gara sarà molto vicino, credo al nostro stesso livello. Anche il passo è buono, sono contento per come stanno andando le cose, adesso vediamo la gara perché sembra che il tempo possa cambiare, ma asciutto o pioggia mi sento forte per poter lottare per il podio".

Soddisfatto, e non potrebbe essere altrimenti, anche Valentino Rossi, che ha così commentato il secondo posto ottenuto in una delle migliori qualifiche della stagione: "Sono molto contento, volevo la prima fila. In mattinata ho trovato un buon passo e un bilanciamento ottimale. Il potenziale con la gomma morbida è buono, la moto si guida bene anche se con le gomme da gara, soprattutto al posteriore, sono un po' più in difficoltà e le Honda sembrano più in palla. Proprio per questo, e soprattutto se ci fosse la pioggia, la mia posizione di partenza conta molto: mi aspetto una gara dura, con le Honda, Vinales e le Ducati protagonisti, ma mi sento bene e in forma".

Poco più di un decimo invece di ritardo per Dani Pedrosa, anch'egli comunque contento del tempo e della prestazione: "Ho avuto un buon feeling e sono stato in grado di spingere come mi piace. Mi è mancato poco, ma essere a poco più di un decimo da Marquez va bene: lui guida bene, forse è il favorito della gara, ma vediamo il meteo perché con la pioggia potrebbe cambiare tutto ed entrano in ballo tanti fattori fra cui le gomme e la quantità d'acqua in pista". Chi invece non ha trovato feeling con la moto e la pista è invece Maverick Vinales, 7° con la Yamaha: "È andata male, penso che non abbiamo fatto il massimo e il set up che abbiamo non sia quello giusto. Dobbiamo lavorare, soprattutto nel warm up, per raddrizzare le cose".

Può inoltre abbozzare un timido sorriso Jorge Lorenzo, 6° con la nuova Ducati 'alata': "Nelle Libere4 ho davvero avuto un ottimo passo, uno dei migliori della stagione, poi in qualifica mi hanno cancellato il primo crono e quindi nel secondo non ho tirato al limite. Ho un passo costante e veloce: se piove siamo forti, mentre sull'asciutto le Honda sembrano più forti. La nuova carena? Mi piace, è di aiuto".


Share on Facebook