WRC - Rally Spagna, giorno 1: Ogier in testa

Il campione del mondo francese è al comando del Rally di Spagna con un ampio margine sugli inseguitori.

WRC - Rally Spagna, giorno 1: Ogier in testa
Copyright: WRC.com

Dopo le sei speciali su terra di oggi è Sébastien Ogier ad essere in testa, dopo aver vinto tre speciali. Il vantaggio del campione del mondo sui suoi diretti inseguitori e di oltre mezzo minuto; il primo di questi è il suo compagno e avversario per il titolo Jari-Matti Latvala, che ha ben 36,6 secondi di distacco. Il finlandese deve arrivare davanti al francese se vuole tenere vive le speranze per il titolo, ma nella prima speciale della giornata ha colpito una roccia che ha danneggiato la sua ruota anteriore destra.

Dietro al duo della Volkswagen c'è Mads Ostberg, un vero specialista degli sterrati, distanziato di pochi decimi da Latvala. Subito dietro al norvegese c'è l'altro pilota della Vokswagen Andreas Mikkelsen che, dopo l'ottima prima prova speciale di ieri, è scivolato i quarta posizione. Regolare invece la gara di Mikko Hirvonen, mentre l'ultimo pilota sotto al minuto di distacco da Ogier è Robert Kubica, che ha mostrato ancora una volta di essere veloce ma prendendosi molti rischi, come nell'ultima prova speciale dove è finito in testacoda.

Completano la top-10 il pilota di casa Dani Sordo (anche se il suo co-pilota ha sbagliato a calcolare il tempo di partenza nella penultima prova), il ceco Martin Prokop, il belga Thierry Neuville che ha pure vinto una prova speciale ma, per colpa di una foratura, è scivolato indietro, e il qataro Nasser Al-Attiyah.

Tra i colpi di scena della giornata c'è stato il ritiro di Elfyn Evans, capottatosi un paio di volte e la conseguente rottura del radiatore, e la vittoria della prima e della seconda prova della giornata di Kris Meeke (che si è ritirato nella prova successiva dopo aver forato la gomma anteriore destra) e Hayden Paddon, che diventa il primo neozelandese dal 1999 a vincere una prova speciale nel Mondiale Rally. Tutti i piloti hanno incontrato difficoltà nella polvere alzata dalla vetture che precedevano, che hanno causato qualche errore da parte dei piloti in gara.

Nella giornata di domani ci saranno altre sei prove speciali ma cambierà il fondo, cambiando da sterrato ad asfalto. In tutto si affronteranno 159,16 km con la prima prova alle 09:08 di mattina.

Classifica generale dopo il 1° giorno (top-10):

1. Ogier-Ingrassia (Volkswagen Polo R WRC) in 1.29'04”0
2. Latvala-Anttila (Volkswagen Polo R WRC) a +36”6
3. Ostberg-Andersson (Citroen DS3 Wrc) a +37”2
4. Mikkelsen-Floene (Volkswagen Polo R WRC) a +37”3
5. Hirvonen-Lehtinen (Ford Fiesta RS WRC) a +41”4
6. Kubica-Szczepaniak (Ford Fiesta RS WRC) a +57"0
7. Sordo-Marti (Hyundai i20 WRC) a +1'24”9
8. Prokop-Tomanek (Ford Fiesta RS WRC) a +2'18"2
9. Neuville-Gilsoul (Hyundai i20 WRC) a +2'29”5
10. Al-Attiyah-Bernacchini (Ford Fiesta RS RRC) a +4’50”4