Dakar 2015, si riscatta Terranova, Mardeev primo tra i camion

L'argentino è il vincitore della terza tappa e si riprende dal capottamento di ieri. Il russo Mardeev vince e conquista la leadership tra i camion.

Dakar 2015, si riscatta Terranova, Mardeev primo tra i camion
Copyright: AFP

Meno km da percorrere per le auto nei confronti delle moto ("solo" 542 km, di cui 284 di prova speciale) ma non meno emozioni: Orlando Terranova si riscatta dal capottamento di ieri e vince la terza tappa. L'argentino, a bordo della sua Mini, ha preceduto di quasi due minuti Giniel De Villiers, leader della tappa al primo checkpoint e dopo la prova speciale; il sudafricano deve accontentarsi del secondo posto della tappa e nella classifica generale. Il leader rimane Nasser Al-Attiyah, solamente quinto nella tappa, mentre ha sorpreso il terzo posto del saudita Yazeed Alrajhi, quinto nella generale.

Finalmente si vede il potenziale della Peugeot, grazie al quarto posto di Carlos Sainz nella tappa odierna, ma Anche Stephane Peterhansel può gioire con il suo settimo posto. Nani Roma, dopo i problemi avuti sulla sua Mini nelle prime due giornate, riesce a conquistare un ottimo sesto posto, anche se la lotta per la vittoria è ormai compromessa

Classifica terza tappa auto (6 gennaio):

1. O. Terranova/B. Graue (ARG/ARG), Mini - 02.57'28"
2. G. De Villiers/D. Von Zitzewitz (ZAF/DEU), Toyota - +0.01'54"
3. Y Alrajhi/T. Gottschalk (SAU/DEU), Toyota - +0.02'52"
4. C. Sainz/L. Gruz (ESP/ESP), Peugeot - +0.04'06"
5. N. Al-Attiyah/M. Baumel (QAT/FRA), Mini - +0.04'18"
6. N. Roma/M. Perin (ESP/FRA), Mini - +0.05'58"
7. S. Peterhansel/J. P. Cottret (FRA/FRA), Peugeot - +0.09'26"
8. E. Van Loon/W. Rosegaar (NLD/NLD), Mini - +0.11'57"
9. R. Chabot/G. Pillot (FRA/FRA), SMG - +0.15'49"
10. C. Lavieille/P. Maimon (FRA/FRA), Toyota - +0.16'28"

Classifica generale auto:

1. N. Al-Attiyah/M. Baumel (QAT/FRA), Mini - 09.21'26" (+0.02'00)
2. G. De Villiers/D. Von Zitzewitz (ZAF/DEU), Toyota - +0.05'18"
3. O. Terranova/B. Graue (ARG/ARG), Mini - +0.18'05"
4. C. Sainz/L. Gruz (ESP/ESP), Peugeot - +0.19'32"
5. Y Alrajhi/T. Gottschalk (SAU/DEU), Toyota - +0.20'08"
6. K. Holowczyc/X. Panseri (POL/FRA), Mini - +0.25'24"
7. E. Van Loon/W. Rosegaar (NLD/NLD), Mini - +0.27'43"
8. B. Ten Brinke/T. Colsoul (NLD/BEL), Toyota - +0.36'22"
9. C. Sousa/P. Fiuza (PRT/PRT), Mitsubishi - +0.41'52"
10. C. Lavieille/P. Maimon (FRA/FRA), Toyota - +0.43'38"

Tra i camion è Airat Mardeev a vincere la tappa, precedendo Andrey Karginov e Gerard De Rooy, passando anche in prima posizione nella classifica generale. Eduard Nikolaev - leader fino a ieri - ha chiuso solamente all'ottavo posto, mentre Hans Stacey ha avuto dei problemi e ha chiuso al nono posto.

Classifica terza tappa camion (6 gennaio):

1. Mardeev/Belyaev/Svistunov (RUS/RUS/RUS), Kamaz - 03.19'06"
2. Karginov/Mokeev/Leonov (RUS/RUS/RUS), Kamaz - +0.01'51"
3. De Rooy/Rodewald/Damen (NLD/POL/BEL), Iveco - +0.04'30"
4. Loprais/Marco Alcayna/Van Der Vaet (CZE/ESP/BEL), Man - +0.04'06"
5. Sotnikov/Devyatkin/Aferin (RUS/RUS/RUS), Kamaz - +0.07'32"
6. Kolomy/Kilian/Kilian (CZE/CZE/CZE), Tatra - +0.07'56"
7. Viazovich/Haranin/Zhyhulin (BLR/BLR/BLR), Maz - +0.08'32"
8. Nikolaev/Yakovlev/Akhmadeev (RUS/RUS/RUS), Kamaz - +0.08'52"
9. Stacey/Bruynkens/Der Kinderen (NLD/BEL/NLD), Iveco - +0.12'47"
10. Van Ginkel/Kupper/Van Donkelaar (NLD/NLD/NLD), Ginaf - +0.21'30"

Classifica generale camion:

1. Mardeev/Belyaev/Svistunov (RUS/RUS/RUS), Kamaz - 08.26'22"
2. Loprais/Marco Alcayna/Van Der Vaet (CZE/ESP/BEL), Man - +0.07'55"
3. Karginov/Mokeev/Leonov (RUS/RUS/RUS), Kamaz - +0.07'58"
4. Nikolaev/Yakovlev/Akhmadeev (RUS/RUS/RUS), Kamaz - +0.08'07"
5. Kolomy/Kilian/Kilian (CZE/CZE/CZE), Tatra - +0.08'22" (+0.00'30")
6. Viazovich/Haranin/Zhyhulin (BLR/BLR/BLR), Maz - +0.08'52"
7. De Rooy/Rodewald/Damen (NLD/POL/BEL), Iveco - +0.09'52" (+0.00'30")
8. Stacey/Bruynkens/Der Kinderen (NLD/BEL/NLD), Iveco - +0.12'42" (+0.01'00")
9. Sotnikov/Devyatkin/Aferin (RUS/RUS/RUS), Kamaz - +0.16'36" (+0.02'00")
10. Van Vliet/Pronk/Klein (NLD/NLD/DEU), Man - +0.26'41"

Nella giornata di domani le auto dovranno percorrere 909 km (di cui 315 km di prova speciale) e partiranno alle 06:14 (ora sudamericana), mentre i camion faranno gli stessi km ma con soli 174 km di prova speciale e l'orario di partenza fissato alle 08:14.


Share on Facebook