Dakar 2015, Barreda ottiene la vittoria. Quad: successo di Sanabria Galeano, ma Sonik prende il largo

Per le due ruote, è Joan Barreda ad aggiudicarsi la decima tappa, davanti al leader Marc Coma ed a Ruben Faria. Nei quad c'è invece un colpo di scena: vince Sanabria Galeano, ma c'è il ritiro di Ignacio Casale e Sergio Lafuente, con il leader Rafal Sonik che accumula un grandissimo vantaggio.

Dakar 2015, Barreda ottiene la vittoria. Quad: successo di Sanabria Galeano, ma Sonik prende il largo
foto: dakar.com

Decima tappa in programma oggi per i piloti della Dakar: partenza a Calama ed arrivo a Salta, per una distanza di 891 chilometri dei quali 371 di prova speciale cronometrata attraverso il confine tra Cile ed Argentina, percorrendo alcuni passi andini ad una quota di oltre 4000 metri, il più alto dei quali è stato il Paso de l’Acay (4970 metri). Il traguardo finale è sempre più vicino e si cominciano a fare i conti.

Partiamo dalle due ruote. La vittoria di tappa è andata oggi a Joan Barreda, che ha conquistato così il suo terzo successo in questa Dakar, anche se le speranze di vincere sono ormai perdute. Il pilota spagnolo è comunque riuscito a dominare la seconda parte della tappa marathon, da Calama a Cachi, staccando di più di poco più di un minuto e mezzo il connazionale e leader della generale Marc Coma, mentre ha chiuso in terza posizione Ruben Faria a poco meno di due minuti dal compagno di squadra. Solo quinto oggi Paulo Golçalves, che perde così circa due minuti da Coma ritrovandosi ora con uno svantaggio di più di sette minuti e mezzo. Apertissima invece la lotta per il terzo gradino del podio finale: con la quarta posizione di oggi Toby Price insidia ora molto da vicino la posizione di Pablo Quintanilla, solo ottavo oggi. Stefan Svitko, che ha chiuso la decima tappa tappa in sesta posizione, sembra consolidare il quinto posto provvisorio nella generale, mentre dietro di loro sarà battaglia per il sesto posto tra David Casteu  e Ruben Faria, che oggi è incappato in una penalità di 40 minuti. Paolo Ceci, primo degli italiani oggi, ha raggiunto la quattordicesima posizione nella generale, ma deve guardarsi da Barreda, che ha recuperato parecchio su di lui con la vittoria di oggi.

Classifica - Tappa 10:

1

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

004:07:11

 

2

COMA (ESP)

KTM

004:08:50

00:01:39

3

FARIA (PRT)

KTM

004:09:08

00:01:57

4

PRICE (AUS)

KTM

004:09:25

00:02:14

5

GONÇALVES (PRT)

HONDA

004:10:57

00:03:46

6

SVITKO (SVK)

KTM

004:13:33

00:06:22

7

RODRIGUES (PRT)

HONDA

004:13:37

00:06:26

8

QUINTANILLA (CHL)

KTM

004:13:40

00:06:29

9

JAKES (SVK)

KTM

004:16:10

00:08:59

10

VOGELS (NLD)

KTM

004:17:30

00:10:19

 Per i quad potrebbe essere stata una tappa decisiva quella di oggi. La vittoria è andata per la seconda volta in questa edizione a Nelson Augusto Sanabria Galeano, che ha preceduto di più di tre minuti Jeremias Gonzalez Ferioli e di oltre quattro Walter Nosiglia. Si è “accontentato” oggi del quarto posto Rafal Sonik, che ormai viaggia in solitario in classifica generale, vista la debacle dei rivali: Ignacio Casale, vincitore della scorsa edizione della Dakar, è rimasto vittima di un problema meccanico che l’ha costretto al ritiro, così com’è successo poco dopo a Sergio Lafuente, fino a quel momento terzo nella generale.

Classifica – Tappa 10:

1

256

·         SANABRIA GALEANO (PRY)

YAMAHA

04:57:59

-

-

2

261

·         GONZALEZ FERIOLI (ARG)

YAMAHA

05:01:39

00:03:40

-

3

283

·         NOSIGLIA (BOL)

HONDA

05:02:29

00:04:30

-

4

251

·         SONIK (POL)

YAMAHA

05:03:43

00:05:44

-

5

260

·         DECLERCK (FRA)

YAMAHA

05:05:43

00:07:44

-

6

254

·         GALLEGOS LOZIC (CHL)

HONDA

05:06:38

00:08:39

-

7

270

·         DOMASZEWSKI (ARG)

HONDA

05:09:34

00:11:35

-

8

277

·         VINET (CHL)

CAN-AM

05:11:35

00:13:36

-

9

286

·         SAAIJMAN (ZAF)

YAMAHA

05:15:33

00:17:34

-

10

257

·         PALMA (CHL)

CAN-AM

05:20:04

00:22:05

-


Share on Facebook