WRC, Rally di Sardegna - Day1: comanda Paddon

Dopo la prima tappa, comanda il neozelandese Paddon, seguito dal compagno Neuville. Indietro Ogier, mentre Meeke è costretto al ritiro

WRC, Rally di Sardegna - Day1: comanda Paddon
WRC, Rally di Sardegna- Day1: comanda Paddon

Dopo la breve Super Speciale di apertura del giovedi sera, dove a vincere è stato Thierry Neuville, sull'isola sarda è giunto il momento di fare sul serio.

PS2- Il fondo sterrato molto morbido e dal poco grip, come da pronostico, va subito a penalizzare i battistrada, infatti Ogier, Neuville e Latvala soffrono pagando circa 10 secondi di ritardo dal vincitore della prima Ps di giornata, Kris Meeke. Dietro l'inglese, troviamo un buonissimo Hanninen che deve riscattarsi a tutti i costi, seguito da Hayden Paddon. I primi tre sono tutti in meno di un secondo. A dimostrazione del fatto che i primi soffrano molto le condizioni della strada, troviamo tutti gli inseguitori con tempi inferiori rispetto ai battistrada, con un buonissimo Lappi in sesta posizione a soli 6 secondi dalla vetta.

PS3- Sulla Ps3 a spuntarla è Hanninen, che, favorito dalla buona posizione di partenza, parte deciso, voglioso di riscatto e, così, ingaggia una piccola battaglia con Meeke, secondo in Ps e si porta provvisoriamente al comando. Terzo tempo per un ottimo Mads Ostberg seguito a ruota da Paddon. Soffrono sempre tantissimo Ogier e Neuville che si prendono ben 20 secondi dal miglior tempo, mentre Latvala riesce a limitare i danni perdendo solo 10 secondi.

PS4- Quarta Ps e quarto vincitore diverso: questa volta il miglior tempo è di un bravissimo Dani Sordo, seguito dal compagno Neuville, che su questa prova trova il ritmo e cerca di rimontare qualche posizione. Terzo tempo per Ott Tanak seguito da Paddon. Riesce ad ottenere un buon tempo anche Seb Ogier, mentre Meeke e Hanninen rimangono un po' attardati, con l'inglese che, però, si riporta provvisoriamente al comando.

PS5- Ma che WRC 2017 sarebbe senza colpi di scena? Lappi vince la Ps5, Meeke cappotta e si ritira mentre era al comando e Dani Sordo accusa problemi alla turbina e perde 1 minuto. Nulla di strano, dato che, ormai, in questa stagione siamo abituati a questo ed altro. Tornando alla gara, come già detto, un buonissimo Lappi porta a casa la Ps5 con la sua Yaris, mentre dietro è sempre questione tra Ostberg, Paddon, Tanak e Hanninen che non fanno altro che scambiarsi le posizioni in generale, mentre quatto quatto il belga Neuville rosicchia secondi e prova a rimontare portandosi in quinta posizione generale. Soffre invece Ogier che non riesce a trovare ritmo e ad ogni fine Ps si lamente dello scarso grip.

PS6- Lungo le strade della sesta speciale è ancora Lappi a dominare. Il finlandese ci prende gusto e stampa il miglior tempo anche su questa prova con Paddon e Tanak a inseguire, troviamo 7 piloti in neanche 4 secondi a fine tratto cronometrato. Ancora problemi per Sordo che perde altri 5 minuti per i problemi al turbo.

PS7- Se qualcuno avesse scommesso in tre vittorie di speciale di fila di Lappi ora sarebbe milionario, dato che il finlandese si prende anche la Ps7 davanti al compagno di team Latvala. Terzo tempo per Neuville che continua a rosicchiare secondi preziosi al vertice della classifica. Con Hanninen, Toyota posiziona 3 vetture nelle prime 4 posizioni della Ps. Leggermente più attardati Paddon e Tanak, con l'estone costretto a cedere il passo a Neuville nella generale. Ogier invece sembra non riuscire a sbrogliare questo Day1 disastroso.

PS8- Risolti i problemi al turbo ecco che Dani Sordo stampa un tempo eclatante in Ps8 grazie al quale rifila 8 secondi a Latvala, secondo in Ps. Terzo tempo per Neuville che magicamente si ritrova terzo in generale. Dietro Ogier invece accusa altri 14 secondi di ritardo e si allontana dalla testa, dato che ora dista 44 secondi dalla vetta.

PS9- Ultima Ps di giornata e ancora miglior tempo per Dani Sordo, che, risolti i problemi al turbo, sembra ritornato al top di prepotenza. Secondo tempo di Lappi, che conferma il suo buon feeling con la Toyota, mentre il terzo tempo è di Tanak che si riprende la terza posizione in generale. Clamoroso l'errore di Hanninen, che, a soli 2 km dall'arrivo dell ultima Ps di giornata, esce di strada e perde 30 secondi, gettando alle ortiche tutto quello che aveva fatto di buono fino ad ora. Tempi pressochè identici per Paddon, Neuville e Ogier, con i primi due che si ritrovano a fine giornata rispettivamente primo e secondo in generale, riesci quindi a realizzare la sua rimonta il belga.

A fine giornata i primi quattro sono in meno di 10 secondi mentre Ogier accusa 40 secondi di ritardo. Nulla di speciale invece per Mikkelsen, che si trova ancora in apprendistato con la sua C3 WRC e che paga ben 1:57 minuti di ritardo da Paddon.

Oggi con il nuovo ordine di partenza ci saranno altri sconvolgimenti in classifica, come ormai ci sta abituando questo 2017, mentre a livello di percorso ci sarà la classica Monte Lerno con il famoso Miki's Jump.

Rally Sardegna, il modo migliore per iniziare la tua estate Rallystica.

Articolo di Kevin Creatini