Phillip Island, Gara 1: Rea, buona la prima

Johnny Rea vince una stupenda gara 1 a Phillip Island combattendo e avendo la meglio su Haslam e Davies, secondo e terzo rispettivamente. Bayliss illude gli appassionati ma alla fine chiude 13º.

Phillip Island, Gara 1: Rea, buona la prima
Sbk gara 1

Partenza con il botto per il mondiale Superbike. Grande battaglia in pista con innumerevoli sorpassi da cardiopalma. A spuntarla e' il poleman Johnny Rea su Leon Haslam molto combattivo. Il podio e' stato chiuso da Chaz Davies con una Ducati molto efficace in trazione ma ancora un passo indietro sulla velocità di punta. Brutta gara per Tom Sykes che dopo il brutto piazzamento in qualifica  in gara non si mostra all' altezza colpevole anche di un errore.  Buona gara per il "vecchio" rientrante e idolo di tanti appassionati Troy Bayliss che dopo una partenza molto incisiva compie una gara a gambero terminando gara 1 in 13ª posizione.  Unico neo di questa bellissima gara 1 e' l'incidente di Niccolò Canepa che dopo essere caduto a 7 giri dal termine viene portato al centro medico per una sospetta frattura della gamba sinistra.

Cronaca di gara 

Pronti via e' il poleman Rea,vestito di verde Kawasaki dopo tanti anni passati in Honda, a mantenere la prima posizione. Dietro recupera posizioni allo scatto il compagno del britannico numero 65,Tom Sykes.  Dopo il curvone iniziale la prima staccata importante vede un mescolarsi di posizioni in perfetto stile Sbk. Nei primi 3 giri provano ad andarsene Rea, Davies e Haslam con l' alfiere di casa Ducati Aruba racing  che mostra una forma smagliante. Il compagno di Chaz Davies, il rientrante Troy Bayliss,  e' autore di una partenza eccellente tanto da abbattere il proprio miglior giro ottenuto durante il weekend di prove sul tracciato australiano, bruciando il crono di ben 9 decimi e piazzando la propria Ducati Panigale intorno alla 9/10 posizione.  Al 5 giro il  debuttante di categoria di casa Honda Pata,  Van De Mark compie un sorpasso molto deciso sul vice campione di categoria Sykes costringendo l'alfiere Kawasaki ad andare lungo in curva 1 e perdendo 5 posizioni. Nel corso del 10mo giro il più veloce in pista e' Jordi Torres su Aprilia. Il pilota portacolori della casa di Noale cerca di chiudere il gap sui primi tre. Il campione del mondo Guintoli non sembra aver trovato il miglior feeling con la propria Honda cbr del team Pata tanto che si trova rifilato in 6ª posizione dietro al compagno Van de Mark. 12º giro, Davies sembra accusare lo "sforzo" delle prime tornate e perde il colpo dal duo di testa Rea/Haslam. Il buco dalla testa della corsa viene chiuso dalla Ducati aiutato anche dalla bagarre scattata tra Rea e Haslam. Piano piano si riaggancia alla testa anche Torres creando i presupposti per un finale da urlo.  Come spesso succede nelle gare del campionato delle derivate di serie nessuno si risparmia, zero tattica e tanta voglia di emergere. Il primo a farne le spese e' Leon Haslam che preso dalla foga di attaccare Davies finisce lungo in curva 3 a 260km/h lasciando tutti con il fiato sospeso. Fortunamente il numero 91 rientra in gara in quarta posizione. Questo errore favorisce Davies e Rea che al 17º giro su 22 previsti provano a scappare. Leon Haslam dopo l'errore usa tutto il potenziale della Rsv4 Aprilia per tornare prima su Torres , compiendo un bellissimo sorpasso all'esterno , e poi mettendo nel mirino la coppia di testa. Nelle retrovie Troy Bayliss accusa un po' di "fatica da gara" perdendo la posizione nelle top ten. Haslam indiavolato torna a 3 giri dal termine a completare il terzetto di testa. Il pilota di casa Aprilia infila Davies di slancio che non ci sta e ingaggia un bellissimo duello. Ultime due tornate da cardiopalma, ad ogni staccata le posizioni si mescolano. Ad avere la meglio e' Johnatan Rea che resiste ad un attacco all'esterno di Haslam. Chiude il podio la Ducati di Davies. Ottimo debutto per Van de Mark che chiude la prima gara in superbike in 4ª posizione. 

Appuntamento in gara 2, con un Tom Sykes chiamato al riscatto.

CLASSIFICA

1    65     REA Jonathan    Kawasaki ZX-10R    
2    91     HASLAM Leon    Aprilia RSV4 RF    
3    7     DAVIES Chaz    Ducati Panigale R    
4    81     TORRES Jordi    Aprilia RSV4 RF    
5    60     VD MARK Michael    Honda CBR1000RR SP    
6    66     SYKES Tom    Kawasaki ZX-10R    
7    1     GUINTOLI Sylvain    Honda CBR1000RR SP    
8    18     TEROL Nicolas    Ducati Panigale R    
9    22     LOWES Alex    Suzuki GSX-R1000    
10    2     CAMIER Leon    MV Agusta 1000 F4    
11    15     BAIOCCO Matteo    Ducati Panigale R    
12    36     MERCADO Leandro    Ducati Panigale R    
13    21     BAYLISS Troy    Ducati Panigale R    
14    77     METCHER Jed    Kawasaki ZX-10R    
15    20     BARRIER Sylvain    BMW S1000 RR    
16    40     RAMOS Román    Kawasaki ZX-10R    
17    14     DE PUNIET Randy    Suzuki GSX-R1000    
18    72     PEGRAM Larry    EBR 1190 RX    
19    51     BARRAGÁN Santiago    Kawasaki ZX-10R    
20    10     TOTH Imre    BMW S1000 RR    1 LAP    

Superbike