Sbk, GP di Misano: pole incredibile di Tom Sykes. 2º Rea, male le Ducati, con Giugliano 7º e Davies 9º

A Misano gli ultimi 30" sono scoppiettanti, cambia 7 volte il poleman, alla fine la spunta Sykes che fa segnare il record del tracciato. Alle sue spalle, Rea davanti a Fores. Bene Savadori, mentre Giugliano cade ad inizio sessione ed è solo 7º, Davies 9º.

Sbk, GP di Misano: pole incredibile di Tom Sykes. 2º Rea, male le Ducati, con Giugliano 7º e Davies 9º
World sbk. Com

Con il blu dell'Adriatico a far da sfondo e in una giornata perfetta sia dal punto di vista meteorologico sia per ciò che riguarda le condizioni del tracciato, Tom Sykes va a prendersi la 5a superpole in stagione, battendo il compagno Jonathan Rea sul circuito del Misano World circuit Marco Simoncelli. Il britannico, in 1'34.037", sigla anche il nuovo record del circuito, davanti al compagno Rea. Terzo Xavi Fores con la Ducati del Team Barni. 

Apre la seconda fila Alex Lowes, che si rende protagonista di una splendida prestazione nonostante l'infortunio alla clavicola, a bordo di una Yamha R1 che migliora di gara in gara. Alle sue spalle chiude Lorenzo Savadori, il cesenate sfodera un'altra ottima prova, evidenziando ancora una volta il suo potenziale.

Dopo aver comandato le libere del venerdì, chiude 6° l'ex campione del mondo MotoGp Niki Hayden con la Cbr 1000 del Team ufficiale Honda Sbk. 7° uno sfortunatissimo Davide Giugliano, caduto ad inizio sessione, è il primo a far segnare un tempo rilevante in 1'34.826". 8° Leon Casier che si inserisce tra le due Ducati, infatti è solo 9° Chaz Davies in lotta con la sua Panigale per tutta la sessione. Chiude la top10 l'olandese Michael Van der Mark con la seconda Cbr del Team Honda. Chiudono i primi 12 le due Bmw di Reiterberger e di Jodi Torres.

Superbike