SBK, Magny-Cours: Davies comanda le libere del venerdì

Davies si impone in entrambe le sessioni di prove libere a Magny-Cours, più attardato Giugliano con l’altra Ducati. Inseguono le due Kawasaki, bene Forés e Camier.

SBK, Magny-Cours: Davies comanda le libere del venerdì
foto: WorldSBK.com

La Superbike è ripartita con l’attività in pista e, sul circuito di Magny-Cours, si è conclusa la prima giornata di prove libere. Entrambe le sessioni sono state dominate da Chaz Davies, apparso decisamente in forma e pronto a ritardare la festa a Jonathan Rea. Meno soddisfatta l’altra parte del box Ducati, con Davide Giugliano fuori dalla top ten in entrambi i turni. Il pilota romano sarà costretto domani a passare per la Superpole 1 per poter aver accesso alla lotta per le prime dieci posizioni sulla griglia di partenza. Si confermano veloci le Kawasaki, che inseguono Davies. Jonathan Rea ha chiuso le due sessioni con il secondo ed il quarto tempo rispettivamente, mentre Tom Sykes è terzo in entrambi i turni. La lotta per il titolo continua e riparte già dal venerdì.

Continua anche il gran lavoro in casa MV Agusta, come dimostrano gli ottimi tempi fatti segnare da Leon Camier. L’inglese è sesto la mattina e addirittura secondo nel pomeriggio su un tracciato che per ora sembra anche adattarsi alla moto italiana. Prestazioni altalenanti per Honda e BMW, con Hayden e Reiterberger che dovranno disputare la Superpole 1 domani mattina.

Nella prima sessione di prove libere ad imporsi è Chaz Davies, che si porta davanti a tutti fermando il cronometro sull’1:38.262. Il gallese della Ducati ha beffato il Campione del mondo in carica nel finale di turno dopo aver comunque tenuto la prima posizione anche nelle fasi iniziali. Jonathan Rea dunque chiude con il secondo tempo a 40 millesimi dal leader di questa mattina. Alle spalle del pilota Kawasaki troviamo Xavi Forés, terzo a 3 decimi dalla vetta in sella alla Ducati del Team Barni. Lo spagnolo si inserisce nel totale dominio inglese: dietro Forés infatti si piazza Tom Sykes, quarto a quasi mezzo secondo da Davies, dopo aver anche atto segnare tempi che lo avevano portato in testa alla classifica durante in turno. Lo seguono Alex Lowes e Leon Camier, in quinta e sesta posizione rispettivamente. Il pilota della Yamaha accusa 520 millesimi di ritardo, mentre continua il grande lavoro di sviluppo della MV Agusta, che resta a poco meno di sette decimi dal leader di questa mattina. Settimo tempo per Markus Reiterberger, mentre il piota di casa, Sylvain Guintoli, chiude con l’ottavo crono. Chiudono la top ten Nicky Hayden e Jordi Torres, nono e decimo rispettivamente. L’altra Honda di Michael Van Der Mark è rimasta senza tempo, per via di problemi tecnici che hanno impedito al pilota di scendere in pista. Male Davide Giugliano, solo undicesimo.

foto: WorldSBK
foto: WorldSBK

C’è ancora Davies al comando nella seconda sessione di prove libere, che vede le condizioni della pista migliorate rispetto alla mattina. Il pilota Ducati precede stavolta un ottimo Leon Camier, che chiude il turno pomeridiano con il secondo tempo, a soli 2 decimi dal gallese. Alle spalle del pilota della MV Agusta troviamo le due Kawasaki, con Sykes che precede Rea. I due compagni di squadra sono separati da soli 77 millesimi e restano comunque molto vicini al tempo di Davies. Il Campione del mondo in carica è infatti quarto a 3 decimi. Bene anche la Yamaha, che porta entrambi i piloti in top ten: Alex Lowes è quinto, mentre l’idolo di casa, Guintoli, è nono. Chi invece ha una sessione agrodolce è la Honda, con Michael Van Der Mark in risalita e sesto dopo i problemi della mattina, mentre Nicky Hayden non va oltre il tredicesimo tempo e sarà costretto a disputare la Superpole 1 domani mattina per accedere alla lotta per la pole. In top ten troviamo Xavi Forés, secondo stamattina ma solo settimo nel secondo turno. Lo spagnolo del Team Barni precede Lorenzo Savadori, ottavo. Chiude la top ten Jordi Torres, mentre il suo compagno di squadra è undicesimo. Solo diciassettesimo Davide Giugliano, anche lui dovrà passare per la Superpole 1. 

foto: WorldSBK
foto: WorldSBK

Share on Facebook