SBK, Jerez: acuto di Sykes nelle FP2

Il britannico della Kawasaki stampa subito un ottimo tempo, con il quale anticipa Chaz Davies, 2°. 3° Alex Lowes, con la Yamaha. Solo 9° Jonathan Rea.

SBK, Jerez: acuto di Sykes nelle FP2
fonte: da web

Tom Sykes chiude in testa la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna, che si sta svolgendo sul circuito di Jerez de la Frontera. Il britannico ha comandato la classifica sin dalle prime battute della sessione, quando poco dopo essere sceso in pista ha fatto segnare il tempo di 1’41”739, con cui ha anticipato tutti. Il pilota della Kawasaki non è stato battuto da nessuno, nemmeno durante l’ultimo giro lanciato, in cui quasi tutti hanno migliorato i propri tempi. Alle sue spalle, a 38 millesimi, si piazza Chaz Davies, che riesce solo ad avvicinarsi all’ex-campione del mondo, senza però superarlo sul giro secco, dove Sykes si dimostra sempre il migliore.

Alle spalle dei due avversari di Johnathan Rea, non troviamo il campione del Mondo, ma Alex Lowes, in ottima forma con la sua Yamaha. Il centauro della casa giapponese si ferma a meno di un decimo da Sykes, migliorando il 5° crono mattutino. Alle spalle del britannico troviamo l’olandese Michael Van der Mark, che fa segnare il tempo di 1’41”859, con il quale anticipa il leader delle PL1, Xavi Fores, sceso in 6° posizione, dopo l’exploit di questa mattina. Il rider del Barni Racing Team si piazza in 5° posizione, a 16 centesimi dal leader Sykes, a dimostrazione di una classifica cortissima.

Segue il campione del Mondo 2014, Sylvain Guintoli, che si ferma in 6° posizione, con il crono di 1.41.901. Alle sue spalle troviamo, poi, Nicky Hayden. Il campione del Mondo della MotoGp 2006, dopo l’esperienza, durata due gare, con il Team Vds in MotoGp, torna in SBk, portando la sua Honda al 7° posto, a più di 2 decimi dal capoclassifica Sykes. Dietro ad Hayden troviamo Leon Camier, che porta l’italiana MV Augusta in 8° posizione, in 1.42.070, con cui anticipa l’attuale leader, e campione del Mondo in carica, Johnathan Rea. Il nordirlandese si piazza solo al 9° posto, che è stato a lungo ai box. Chiude la top10 Davide Giugliano. 12° Savadori, con l’Aprilia, mentre il compagno di team, Alex De Angelis è 16°.

fonte: web
fonte: web

Superbike