GP Portogallo, SBK: Superpole di Rea

Jonathan Rea si è classificato con il miglior tempo e quindi la Superpole è sua. Lo seguono Laverty e Savadori. Quinto Melandri e nono Davies. Out Sykes, infortunatosi in mattinata.

GP Portogallo, SBK: Superpole di Rea
GP Portogallo, SBK: Superpole di Rea

Sotto un bel sole che illuminava e riscaldava il tracciato di Portimao i ragazzi della Superbike si sono sfidati e hanno deciso quali saranno le posizioni sulla griglia di partenza nella Gara1, valida per il GP del Portogallo. La Superpole è di Jonathan Rea, che oggi pomeriggio partirà davanti a tutti a fianco di Eugene Laverty e Lorenzo Savadori. Solo nono Chaz Davies (Ducati), a causa di una caduta.

In mattinata, durante la FP3, abbiamo assistito ad una brutta caduta di Tom Sykes, con la sua Kawasaki che ha preso fuoco. L’infortunio (non grave) ha portato la direzione a dichiarare il pilota unfit per il weekend e probabilmente il britannico sarà presto operato.

La Superpole è iniziata con la SP1, il primo turno che ha deciso i due che raggiungeranno i migliori a caccia della pole: Jordi Torres e Xavi Fores. Per quanto riguarda la SP2, Rea si è messo in testa quasi dall’inizio e giro dopo giro ha migliorato la sua prestazione fino a chiudere al primo posto, precedendo Eugene Laverty e il nostro Lorenzo Savadori. Quarto tempo per Lowes, davanti a Melandri e Torres. Settimo l’olandese Van der Mark (che ad Aragon sostituirà Valentino Rossi in MotoGP), ottavo Bradl e solamente nono il rivale di Rea, Davies, complice una caduta. Chiudono Fores e Camier, con problemi al motore che dovrà quindi cambiare.