Eurovision Song Contest - Moldavia e Portogallo illuminano la prima semifinale. Passa (pur deludendo) anche il Belgio

Si chiude la prima semifinale con il passaggio delle prime 10 finaliste. La Moldavia tira fuori una grande esibizione, il Portogallo commuove. Il Belgio da secondo favorito rischia addirittura di uscire a causa di una pessima esibizione live e si salva per il rotto della cuffia.

Eurovision Song Contest - Moldavia e Portogallo illuminano la prima semifinale. Passa (pur deludendo) anche il Belgio
Eurovision Song Contest - Moldavia e Portogallo illuminano la prima semifinale. Passa (pur deludendo) anche il Belgio

Si è conclusa la prima semifinale dell'Eurovision Song Contest 2017 a Kiev, delle 18 canzoni eseguite ieri sera sono state 10 quelle scelte per riesibirsi nella finale di Sabato prossimo. Lo show si è rivelato come sempre all'insegna delle scenografie, con quel tocco di trash da sempre caratteristico della manifestazone. Presente anche Francesco Gabbani come ospite, già qualificato alla finale e accolto dal boato del pubblico.

Serata che inizia con il tuffo negli anni '80 da parte della Svezia, che porta un pezzo dal gusto retrò con un pizzico di Justin Timberlake, a cui segue la georgiana Tamara: brano intenso, cucito apposta sulla voce dell'interprete, ma davvero troppo ridondante. In generale tanti, troppi pezzi incentrati principalmente sulle capacità vocali (seppur ottime) degli interpreti, ma gran parte della canzoni mancano totalmente di originalità e spessore. Sembra una gara a chi prende la nota più alta avvicinandosi il più possibile al muro del suono, tra interpretazioni mielose (e finte) tra sorrisini e ammiccamenti alla telecamera tutt'altro che convincenti.

Va un po' meglio con i brani più "disimpegnati", la Moldavia si distingue con un'esibizione divertente e finalmente un tantino più originale, i Sunstroke Project con tanto di sax divertono ed esaltano il pubblico, così come i già citati svedesi. Non esaltante il Belgio, partito come secondo favorito alla vigilia e ritrovatosi con le proprie quotazioni precipitate dopo la disastrosa prestazione in prova di Blanche: va un po' meglio, ma la ragazza sembra ancora troppo impaurita da un palco così grande per potersi esprimere ad alti livelli. Menzione a parte per il Portogallo, che porta una canzone assolutamente fuori dagli schemi, arricchita dalla stupenda interpretazione di Salvador Sobral.

Terminate le 18 esibizioni, arriva il momento di annunciare le 10 finaliste qualificate da questa prima semifinale: passa meritatamente la Moldavia, così come Portogallo e Svezia. Ce la fa anche il Belgio nonostante la pessima esibizione live, mentre rimane fuori la Repubblica Ceca, che sembrava poter avere le carte in regola per arrivare a sabato. Altre qualificate sono Azerbaijan, Armenia, Australia (per il terzo anno consecutivo presente alla manifestazione), Grecia, Olanda e Cipro. Appuntamento a Giovedì sera per la seconda semifinale. 

Musica