Australian Open: Tsonga, Monfils e Dimitrov avanzano

I due transalpini avanzano senza patemi, Tsonga batte il brasiliano Bellucci, mentre Gael regola lo statunitense Sock. Vince anche Dimitrov, che in tre set supera Lu. Al terzo turno, interessante sfida Nadal-Monfils

Australian Open: Tsonga, Monfils e Dimitrov avanzano
Web

Vive la France, doppietta transalpina a Melbourne in questa giornata di secondo turno. Avanzano senza problemi sia Monfils che Tsonga, entrambi con l'inequivocabile punteggio di 3 set a zero. Nella notte italiana, Jo-Wilfred Tsonga è sceso in campo contro il brasiliano Bellucci, e non ha tradito le attese. La testa di serie numero 10 ha sofferto solo nel primo parziale, subendo un break e concedendo altre due possibilità di strappare il servizio. Primo set trascinato al tie break, che ha visto prevalere l'esperienza del francese, concluso con il punteggio di 8-6. Vinto il primo parziale, Tsonga ha inserito il pilota automatico e ha portato a casa il massimo risultato con il minimo sforzo. Un break per set, doppio 6-4 e match chiuso in due ore e 25 minuti. Solo una palla break concessa all'avversario negli ultimi due parziali, e soprattutto un ottimo rendimento al servizio durante tutto l'arco della partita. 64% di prime palle in campo, ma soprattutto 86% di punti vinti con la prima e 55% con la seconda, 14 aces totali contro i 9 di Bellucci. Tsonga al terzo turno affronterà il vincente del match tra Marin Cilic e Gilles Simon.

Nessun problema anche per Gael Monfils, che si sbarazza dello statunitense Sock in tre set, nonostante una condotta di gara non irreprensibile, con i consueti alti e bassi. Nei primi due parziali, Sock da del filo da torcere a Monfils, e nel corso del match è bravo ad annullare ben 7 palle break al transalpino. Come per Tsonga, solito gran rendimento in battuta per Gael, capace di piazzare 13 aces e l'84% di punti con la prima di servizio. Ottima prestazione anche sulla seconda, che frutta il 66% dei punti. Troppo falloso invece l'americano Sock, che chiude con 9 doppi falli, spesso commessi in momenti chiave del match. 7-6, 7-5, 6-2 il risultato finale del match, in poco più di due ore. Ora per l'istrionico francese, il compito più arduo, ossia Rafa Nadal, al terzo turno. 

Prosegue anche la marcia di Grigor Dimitrov; mister Sharapova regola il taiwanese Lu in poco più di due ore, tre set a zero, nonostante un infinito tie break nel terzo e ultimo parziale. Ultimo set in cui il bulgaro era avanti 3-0, prima di subire la rimonta dell'asiatico. Tante palle break sprecate dal talento dell'est, realizzate solo 5 su 21, un misero 24%. 15 aces, oltre ad un agrnde rendimento con la prima, 86%. Al terzo turno, si profila una sfida tra baby talenti con Milos Raonic, favorito nel match contro il rumeno Hanescu. 

AUSTRALIAN OPEN

SINGOLARE UOMINI

J. Tsonga (10) - T. Bellucci 7-6, 6-4, 6-4

G. Monfils (25) - J. Sock 7-6, 7-5, 6-2

G. Dimitrov (22) - Y. Lu 6-3, 6-3, 7-6


Share on Facebook