Coppa Davis, sarà Italia - Gran Bretagna

La squadra guidata da Andy Murray ha battuto gli USA a San Diego grazie ala vittoria dello scozzese su Querrey in quattro set (76-6-7, 6-1, 6-3) e incontrerà gli azzurri nei quarti di finale.

Storica vittoria della squadra britannica di Davis a San Diego: era dal 1986 che UK non vinceva una serie nel World Group e i protagonisti di questa impresa sono stati Andy Murray e James Ward. Il detentore del titolo a Wimbledon ha dato ai suoi il punto decisivo battendo Sam Querrey in quattro set (7-6, 6-7, 6-1, 6-3). Ma il punto più importante è stato quello probabilmente quello vinto da Ward su Querrey nel secondo singolare del venerdì.
 
Oggi l’americano ha tenuto testa nei primi due set, sostenuto dal servizio e da un Murray dubbioso. Ma dopo aver perso il tie-break del secondo set lo scozzese ha infilato un parziale di 12 games a 3, mettendo in pratica il suo gioco molto più adatto alla terra di quello di Querrey, che esce da questa serie con due sconfitte durissime. Anche per il capitano Jim Courier si tratta sicuramente di una grossa delusione, ma la squadra era menomata dall'assenza di Isner.
 
Per la Gran Bretagna potrebbe essere l’inizio di una nuova era, soprattutto se Murray deciderà di giocare la competizione con continuità. La squadra non sembra in grado di competere per il titolo ma in determinate situazioni può essere pericolosa. 
 
E il prossimo avversario dei britannici sarà l’Italia di Seppi e Fognini, nei quarti di finale che si giocheranno dal 4 al 6 aprile in Italia. La FIT sceglierà sicuramente la terra rossa e anche in quell’occasione tutto dipenderà da James Ward. Difficile immaginare Seppi o Fognini che battono Murray, ma chissà.  

Tennis