Venus, una nuova dieta è il segreto della forma ritrovata

La maggiore delle sorelle Williams si é qualificata per la finale del torneo di Dubai e ha ritrovato la forma anche grazie a una nuova alimentazione. “Serena e tutta la mia famiglia hanno cambiato dieta per starmi vicino” ha detto Venus, dal 2011 in lotta con una sindrome di affaticamento incurabile.

Venus, una nuova dieta è il segreto della forma ritrovata
Web
La notizia è vedere Venus Williams di nuovo in finale in un torneo WTA. Uno di quelli dove in palio ci sono parecchi soldi, quindi si può star certi che tutte le giocatrici fanno sul serio. Non ci sarà una finale tra Venus e Serena, ma il fatto che la maggiore delle sorelle Williams abbia la possibilità di tornare ad essere competitiva aggiunge un po’ di interesse al desolante panorama del tennis femminile.
 
Venus Williams, ci ricorda il giornale di Dubai The National, è affetta dal 2011 dalla sindrome di Sjogren, una malattia incurabile che causa affaticamento e ha ovviamente minato le prestazioni della tennista americana. Negli ultimi mesi le sue performance sono molto migliorate e uno dei motivi starebbe in una dieta a base di vegetali che Venus e tutta la sua famiglia hanno adottato da qualche tempo.
 
“Serena e la mia famiglia mi hanno aiutato molto” ha dichiarato Venus secondo The National “Hanno tutti cambiato il loro stile di vita per me; siamo diventati una famiglia più sana ed è fantastico. Serena è sempre stata nel mio angolo, non mi ha mai abbandonata”.
 
A sua volta Serena ha commentato così il ritorno della sorella: “È la mia grande inspirazione. Se fosse successo a me (di essere diagnosticata con la sindrome di Sjogren, ndr) probabilmente avrei appeso la racchetta al chiodo e giocato solo qualche doppio. È molto coraggioso ad uscire là fuori ogni settimana e mettersi in gioco”.
 
Venus ha vinto questo torneo nel 2009 e 2010, ed è arrivata alla finale di oggi senza aver perso un set. “Si vede chiaramente che sente la palla molto meglio, si allena meglio e più a lungo di prima. Non può scalare la montagna in un giorno solo ma sta facendo progressi”.
 
Per Serena invece è stata una giornata da dimenticare, presa a pallate dalla Cornet: “Ho giocato malissimo, con moltissimi errori: credo sia stata la partita con più errori degli ultimi tre o quattro anni” Serena comunque l'ha presa con filosofia e si può star certi che la vittoria di Venus è stata sufficiente a rallegrale la giornata. 
 
“Ho iniziato molto, molto lenta. E in effetti in questi giorni ho passato molto tempo guardando una bellissima tartaruga che c’è nell’hotel. Forse questo mi ha influenzata. Devo giocare molto meglio di così se voglio rimanere nel tour; o forse potrei andare a giocare con i dilettanti” ha detto Serena, sempre secondo dichiarazioni riportate da The National.

Share on Facebook