Wimbledon 2015: Raonic spazza via Haas

Primi due set di un'altra categoria del canadese, che poi soffre un po' ma vola al terzo turno

Wimbledon 2015: Raonic spazza via Haas
Wimbledon 2015: Raonic spazza via Haas

Milos Raonic parte come un treno, trema un po' ma riesce a superare Tommy Haas, approdando al terzo turno dell'edizione 2015 di Wimbledon.

La partenza del giocatore canadese è clamorosa, visto che Haas non riesce praticamente a fare punto sul proprio servizio per qualche minuto. Break nel primo, break nel terzo e break nel quinto gioco, con il tedesco che riesce a racimolare solo sei punti in tutto il primo set, portato a casa da Raonic con un prepotente 6-0. Haas riesce a portare a casa il primo game dell'incontro in apertura di secondo set, ma Raonic non molla il colpo e gli strappa il servizio nel terzo game. Il canadese non si fa intenerire da un Haas in chiara difficoltà, e porta a casa un altro break nel settimo gioco: la chiusura del secondo set arriva un paio di minuti dopo, con il punteggio di 6-2 che non lascia presagire nulla di buono per il semifinalista del 2009.

Tuttavia, nel terzo set si vede un Haas decisamente più sciolto e un Raonic meno padrone dei campo rispetto ai minuti precedenti. Il tedesco non concede una palla-break per l'intero parziale, anzi ne spreca due nel dodicesimo gioco, quello che conduce i due giocatori al tie-break dopo un set molto intenso. È Haas a partire meglio dai blocchi, portandosi prima sul 2-0 e poi sul 4-1, andando a chiudere il tie-break con il punteggio di 7-5. Il set perso non scompone più di tanto Raonic, il quale torna a martellare sul suo servizio e prova a rendersi insidioso in risposta. Haas sembra aver trovato finalmente le risposte che cercava e che nei primi 14 games dell'incontro non era riuscito a trovare. Ancora il dodicesimo gioco potrebbe essere fatale, stavolta per il tedesco, che però annulla due palle-break a Raonic, rifugiandosi ancora una volta nel tie-break: stavolta è il canadese a passare in testa fin dall'inizio, chiudendo per 7-4 e volando al terzo turno.

Tennis