Wimbledon 2015: un super Brown abbatte Nadal

Gioco frizzante contro un Rafa alle corde: in quattro set, il maiorchino esce di scena

Wimbledon 2015: un super Brown abbatte Nadal
Wimbledon 2015: un super Brown abbatte Nadal

Arriva la prima clamorosa sorpresa in questa edizione 2015 di Wimbledon, almeno per quanto concerne il tabellone maschile. Dustin Brown bissa la vittoria ottenuta un anno fa ad Halle, sconfiggendo Rafa Nadal e volando al terzo turno dello Slam londinese.

Nadal prova subito a mettere in chiaro le cose con un break in apertura di match, ma i segnali dati dal maiorchino non sono esattamente incoraggianti, soprattutto nella risposta che il suo fisico dà sul campo. Brown dal canto suo non molla, e riesce prima ad impattare, e poi addirittura a scavalcare il suo avversario, ottenendo il break nell'undicesimo game e chiudendo poi il set con il punteggio di 7-5. Nel secondo parziale arriva la stessa partenza del primo, cioè con Nadal che strappa il servizio al tedesco di origini giamaicane. Questa volta, però, non arriva la reazione da parte di Brown, che dal canto suo non ottiene palle-break e non riesce ad essere incisivo con il suo gioco, fatto di serve & volley e di giocate al limite del paranormale. Nadal, così, chiude il secondo set addirittura con un altro break, quello che vale il 6-3 finale.

Nel terzo set, a differenza degli altri due, non arriva il break immediato da parte di Nadal. Anzi è Brown a mostrarsi più reattivo in risposta e a strappare il servizio allo spagnolo nel quinto gioco. Rafa appare in difficoltà evidenti sul piano fisico, addirittura sbaglia colpi che lo hanno reso celebre in un decennio di carriera, mentre al tedesco riesce quasi tutto. Si va così alla chiusura del quarto set, con il punteggio di 6-4 in favore di Brown. L'uomo venuto dalle qualificazioni sente grande fiducia e strappa un servizio fondamentale al suo rivale in apertura di quarto set, mettendogli subito grande pressione. Nadal fa una fatica sovrumana a portare a casa punti sul servizio del tedesco, il quale ne concede appena tre in tutto il parziale e riesce sempre a rendersi pericoloso in risposta. Il maiorchino sparisce dal campo, Brown a tratti domina e chiude con il punteggio di 6-4 una partita pazzesca.

Tennis