Wimbledon 2015: Radwanska super, è in semifinale

La polacca non gioca la sua miglior partita, ma riesce a domare la Keys in una sfida molto dura

Wimbledon 2015: Radwanska super, è in semifinale
Wimbledon 2015: Radwanska super, è in semifinale

Agnieszka Radwanska supera in tre tiratissimi set Madison Keys e si assicura un posto nelle semifinali del tabellone femminile di Wimbledon. La giocatrice polacca non ha giocato la sua miglior partita dall'inizio del torneo, ma è riuscita comunque a irretire la giovane giocatrice americana, la quale è andata fuori giri nel momento decisivo dell'incontro.

È la Keys a partire meglio, con un break che però viene subito rintuzzato dalla Radwanska. Nel giro di due games, dunque, altrettanti break ma situazione che non si sposta di una virgola. In campo ci sono due stili di gioco diversi, con la potenza e l'irruenza dell'americana che si scontra con l'eleganza e il gioco di tocco della polacca. L'equilibrio, però, non si spezza fino all'inevitabile tie-break, che mette in mostra la maggiore lucidità della Keys in questa fase della partita: la giovane statunitense allunga fino al 5-1, per poi chiudere il parziale decisivo con il punteggio di 7-3.

Nel secondo set la Radwanska prova a ricomporsi mentre la Keys cerca di proseguire il suo ottimo cammino. La polacca si fa però più incisiva in risposta, mandando spesso in difficoltà la sua avversaria: così, dopo aver tentato un primo approccio nel quinto gioco, Aga riesce a portare a casa il servizio dall'americana nell'ottavo game, salendo 5-3. Nel gioco successivo, la Radwanska tiene il suo turno di battuta e porta a casa il set con il punteggio di 6-3.

Il terzo set si dimostra particolarmente equilibrato, entrambe le giocatrici mostrano il proprio gioco migliore nonostante la battaglia messa in atto nei due parziali precedenti. Non si vede l'ombra di una palla-break per gran parte del set, poi è la Radwanska a doversi difendere per prima dagli attacchi della Keys, ma gli ultimi tre games sono a dir poco elettrizzanti. Aga accelera sul servizio dell'americana e riesce a ottenere un fondamentale break nell'ottavo gioco, poi Madison prova a giocare a tutto braccio, ma contro il tennis ragionato e leggiadro della polacca c'è poco da fare. Un altro 6-3 consente alla Radwanska di giocare la sua terza semifinale a Wimbledon, dopo quelle del 2012 e del 2013.

E di fronte alla polacca ci sarà Garbine Muguruza, per un altro confronto di stili tra la precisione della numero 13 al mondo e la prorompenza dei colpi dell'emergente giocatrice spagnola.


Share on Facebook