Davis Cup, Lorenzi cala il poker per l'Italia

Nell'ultimo e ininfluente match contro la Russia, il tennista toscano sconfigge Kravchuk in due set. La sfida si chiude sul 4-1 per gli azzurri di Barazzutti.

Davis Cup, Lorenzi cala il poker per l'Italia
Davis Cup, Lorenzi cala il poker per l'Italia

Paolo Lorenzi sconfigge Konstantin Kravchuk in due set, nell'ultimo incontro della sfida tra Russia e Italia, valida per la qualificazione al World Group di Coppa Davis, fissando il punteggio finale del confronto sul 4-1. Partita molto veloce, complice anche la mancanza di obiettivi da entrambe le parti.

L'inizio di match vede un Lorenzi subito molto propositivo, alla ricerca di risposte positive contro un avversario che, come lui, inizia l'incontro a viso aperto, attaccando la rete. Il primo colpo lo batte proprio l'azzurro, che strappa il servizio a Kravchuk nel quinto gioco e prende il campo in maniera sempre più solida. Il russo non riesce a reagire, anche perchè Paolino inizia a trovare un servizio di volta in volta più robusto. Così il set scivola via con il punteggio di 6-4 in favore di Lorenzi.

Anche l'avvio del secondo set sorride a Lorenzi, il quale ottiene subito il break e dimostra di gestire meglio l'inerzia dell'incontro, con un Kravchuk che invece va fuori giri per una discreta fetta del set. Il russo resta comunque aggrappato alla partita, annulla due palle del doppio break all'azzurro nel settimo gioco. Poi Paolino torna ad aggrapparsi al servizio per venire fuori da un insidioso ottavo game, prima di subire break nel decimo - quando serviva per il match - e rifilarne uno a Kravchuk a sua volta nell'undicesimo. Lorenzi torna a servire per il match, e anche stavolta cede il servizio. Si va al tie-break: l'azzurro è quasi perfetto e sfrutta al meglio un paio di errori di Kravchuk e chiude con il punteggio di 7-3.