ATP 250 di Metz: Avanzano Mannarino e Verdasco

Tutto facile per il padrone di casa, che liquida il connazionale Millot in due set 6-2 7-5, fatica di più lo spagnolo contro Alexander Zverev. 6-7 6-3 6-3.

ATP 250 di Metz: Avanzano Mannarino e Verdasco
Verdasco costretto ad andare al terzo set per avere la meglio su Zverev

Fatica e non poco il numero 43 del mondo, Fernando Verdasco, tenuto in campo più di due ore dal giovane talento tedesco Alexander Zverev. Già dal primo set, lo spagnolo capisce che non sarà affatto una passeggiata, gli scambi sono duri e il ritmo è molto alto, per decidere il set si deve ricorrere al tie-break. Nel tie-break è il tedesco ad averne di più, conquistando un largo vantaggio iniziale e chiudendo 7 punti a 2. La reazione dell'ex numero 9 del mondo non si fa attendere e nei successivi due set è un assolo iberico, bravo a mantenere la concentrazione e a concedere poco al proprio avversario, con i suoi micidiali vincenti di dritto, portandosi a casa il secondo e terzo set con un doppio 6-3.

Se l'iberico ha dovuto soffrire per passare al secondo turno, non si può dire la stessa cosa del padrone di casa Adrian Mannarino che ha avuto la meglio nel derby transalpino con Vincent Millot. Il primo set vola via spedito 6-2, mentre nel secondo, Millot ha un piccola reazione d'orgoglio, non tale da evitare la sconfitta in due set, contro un Mannarino molto concentrato e diligente. Set che si conclude 7 giochi a 5, permettendo al numero 39 del mondo di avanzare al turno successivo.

Gli atri risultati: Roger-Vasslin b. De Schepper 6-4 7-6, Mischa Zverev b. Carreno 6-2 6-7 6-1, Pospisil b. Nedovyesov 6-1 7-5, Klizan b. Mathieu 6-7 6-3 3-2.