Australian Open, Federer: "Buon inizio, ma con Dolgopolov sarà un match difficile"

Le parole in conferenza stampa del fuoriclasse svizzero, soddisfatto del suo esordio contro il georgiano Basilashvili, ma già proiettato al prossimo match contro il talentuoso Alexandr Dolgopolov.

Australian Open, Federer: "Buon inizio, ma con Dolgopolov sarà un match difficile"
Australian Open, Federer: "Buon inizio, ma con Dolgopolov sarà un match difficile"

L'esordio di Roger Federer agli Australian Open 2016 non è stato certo dei più complicati. Opposto al georgiano Nikoloz Basilashvili nell'incontro di primo turno, il fuoriclasse elvetico ha dato un saggio di tutta la sua classe davanti al pubblico della Rod Laver Arena, favorito anche dal fatto di aver giocato in apertura di sessione serale, con temperature leggermente più fresche rispetto a quelle diurne. Lo svizzero, che si è sbarazzato del suo avversario con il punteggio di 6-2 6-1 6-2, ha commentato così la sua prestazione in conferenza stampa: "E' stata davvero una buona partita per me - le parole di Federer riportate dal sito ufficiale degli Australian Open - sono molto contento per come ho giocato. Questo match ha aumentato la mia fiducia, anche perchè quest'anno non sono ancora riuscito ad esprimermi al meglio. E' vero, ho giocato alcune discrete partite a Brisbane, ma sempre con la sensazione di non essere al 100% della condizione. Però stavolta sono riuscito a rimanere concentrato sul mio tennis, sulla tattica e su ciò che dovevo fare contro il mio avversario. E' per questo che sono soddisfatto di come ho giocato".

Ad attenderlo al secondo turno il talentuoso quanto discontinuo ucraino Alexandr Dolgopolov. Un match scomodo, come lo stesso Roger ha dichiarato di immaginare: "Ad essere onesti, credo sarà davvero molto dura - ha aggiunto la testa di serie numero tre del tabellone di Melbourne - mi sono allenato con Alexandr a Dubai dopo la fine della scorsa stagione. Mi era già capitato nel 2014, l'ho visto in gran forma. Lo conosco bene, sarà una sfida molto diversa rispetto a quella di oggi. Basilashvili è ancora troppo inesperto a questi livelli, anche se comunque pericoloso e un buon giocatore. Ma Dolgopolov è tutt'altro tipo di avversario, è di un livello differente. Ha velocità, potenza, intelligenza tennistica. Sarà una gran bella sfida. Sono curioso di scoprire se giocheremo di giorno o di sera, perchè le condizioni di gioco al momento sono molto diverse tra loro nelle due sessioni. C'è una bella differenza tra giocare di giorno e di sera. Sono comunque pronto a una dura lotta nel prossimo turno". I precedenti dicono 2-0 a favore dello svizzero, con l'ultimo match disputatosi in semifinale sul cemento di Indian Wells nel 2014 e vinto in due set da un Federer d'annata.

Tennis