Australian Open, Day 4: niente da fare per Bolelli, Tomic passa in quattro set

Il bolognese, sotto di due set, riesce a vincere il tie-break del terzo, accusando un fastidio alla schiena poi l'australiano sale in cattedra e va al terzo turno dove lo attende il connazionale Millman.

Australian Open, Day 4: niente da fare per Bolelli, Tomic passa in quattro set
Australian Open Day 4: niente da fare per Bolelli, Tomic passa in quattro set

Finisce al secondo turno l'avventura del nostro Simone Bolelli all'Australian Open 2016. L'australiano Bernard Tomic, supera il bolognese in quattro set in quasi tre ore di gioco. Un un match che, per il padrone di casa, si stava complicando e non poco visto il problema all schiena accusato da Simone nel tie-break del terzo. Partendo dall'inizio, Tomic mette subito pressione con il suo fantastico servizio e con numerevoli vincenti di dritto soprattutto in risposta, ed il break iniziale non si fa attendere.

Di ordinaria amministrazione i turni di battuta successivi, mantenuti fino alla conquista del set per 6 giochi a 4, nonostante Bolelli riesca a mettere il 76% di prime in campo, ma raccogliendo appena il 69% di punti vinti con la prima. Nel secondo set i problemi in risposta si fanno ancora più marcati per l'azzurro, incapace veramente di impensierire il padrone di casa nei propri turni di battuta e con una percentuale di punti vinti con la seconda di servizio veramente scarsa (appena il 29%). Inoltre da sottolineare come i vincenti di Tomic rimangano stabili tra primo e secondo set, mentre i punti totali vinti nella partita da parte di Bolelli calano drasticamente (da 32 a 18). In soli 33 minuti di gioco, per un complessivo di un'ora e 14 minuti Tomic è già avanti di due set 6-4 6-2.

Nel terzo set la musica cambia, se fino a quel momento l'azzurro non riusciva rispondere alle bordate dell'australiano, in questo terzo parziale riesce a prendere le misure ed a tenere più agevolmente i propri turni di battuta. Il contro break nel decimo gioco di Simone (con Tomic che serviva per il match) sembra dargli molta più fiducia al morale grazie, inoltre, al tantissimi vincenti di dritto - 15 in un solo set - riuscendo ad conquistare il tie-break per 7 punti  a 5.

Ma questa vittoria nel tie-break ha prezzo molto caro, perchè Simone accuserà un problema forte alla schiena che lo costringe a chiedere il "Medical Time-Out" ad inizio quarto set, compromettendo - forse - anche l'incontro di doppio in coppia con Fabio Fognini. I restanti game, vengono giocati praticamente da fermo, con Tomic che sembra comunque patire i numerevoli rovesci in back che Bolelli gli propone. La svolta nel dodicesimo game dove il numero 18 del mondo angola benissimo la propria traiettoria costringendo l'italiano a sofferenti spostamenti. E' il sipario sull'incontro: servizio strappato a 0 e match vinto in quattro set 6-4 6-2 6-7 7-5, al terzo turno Tomic incontrerà il connazionale Milmann, vittorioso in 5 set sul giustiziere di Fognini, Gilles Muller.


Share on Facebook