Australian Open maschile: domani in campo Federer e Djokovic

AUSTRALIAN OPEN - Sta per entrare nelle fasi cruciali l'Australian Open 2016, con due incontri di quarti di finale che si svolgeranno nella giornata di domani. Impegnati Roger Federer e Novak Djokovic, numero uno.

Australian Open maschile: domani in campo Federer e Djokovic
Australian Open maschile: domani in campo Federer e Djokovic

Tutt'altro che scontati i due incontri di quarti di finale programmati per la giornata di martedì sui campi in cemento di Melbourne Park.
Sotto un sole cocente, scenderanno in campo sulla 'Rod Laver Arena' prima Roger Federer Tomas Berdych alle 4.30 italiane, poi Kei Nishikori e Novak Djokovic alle 9.15.

Federer - Berdych - testa di serie numero tre contro la testa di serie numero sei, scontro numero 22 fra l'elvetico e il ceco. 
15-6 il bilancio dei precedenti in favore di Roger Federer. Primo match fra i due datato addirittura 2004, quando ai Giochi Olimpici di Atene si impose Berdych in rimonta per 4-6 7-5 7-5; ultimo incontro che risale invece alle ATP Finals 2015; vittoria di Roger, piuttosto netta, per 6-4 6-2.
Berdych non si impone sullo svizzero dal torneo di Dubai 2013, quando nel penultimo anno Federer si fece rimontare un set di svantaggio.
Domani sarà sicuramente un match interessante, da seguire dal primo all'ultimo punto.
Ricordiamo che, per giungere ai quarti, Federer ha sconfitto all'ultimo turno il belga Goffin in tre parziali dominati, mentre Berdych ha faticato ma estromesso il numero 24 del seeding Roberto Bautista Agut in cinque set.

Djokovic - Nishikori - Ottavo incontro fra i due; l'ultima sfida risale al Master 2015, con Djokovic che giocò una partita perfetta e concesse la miseria di due games all'avversario.
Sfida che si preannuncia più equilibrata della precedente, con un Djokovic agguerrito e intenzionato a ritornare a proporre il suo vero tennis, dopo la brutta prestazione contro Gilles Simon, condita da 100 errori.
Nishikori ha liquidato in tre parziali il francese Jo Wilfried Tsonga, ma per eliminare il serbo dovrà certamente sudare di più e non sarà assolutamente facile.

 

Tennis