Davis Cup, Murray costretto a una maratona da Nishikori. Ok Francia, Argentina e Repubblica Ceca

A Birmingham il giapponese fa tremare la Gran Bretagna, rimontando uno svantaggio di due set. Alla fine è Murray a spuntarla per il 3-1 dei campioni in carica. Avanzano ai quarti Francia, Argentina e Repubblica Ceca. Ancora in corso gli ultimi singolari in Serbia e Belgio.

Davis Cup, Murray costretto a una maratona da Nishikori. Ok Francia, Argentina e Repubblica Ceca
Davis Cup, Murray costretto a una maratona da Nishikori. Ok Francia, Argentina e Repubblica Ceca

Dopo un match durato quattro ore e cinquantaquattro minuti, Andy Murray si conferma trascinatore indiscusso del tennis di sua Maestà, battendo il giapponese Kei Nishikori e consentendo alla Gran Bretagna capitanata da Leon Smith di qualificarsi per i quarti di finale da detentrice del trofeo. I primi due set, vinti in volata dallo scozzese, lasciavano presagire una rapida conclusione della contesa alla Barclaycard Arena di Birmingham, con i tifosi di casa in estasi davanti al loro beniamino. Non è stato così, perchè Nishikori ha sfoderato il meglio del suo tennis per pareggiare i conti e forzare la partita al quinto, dove è stato poi Murray a spuntarla con il punteggio di 6-3. Con questa vittoria i britannici hanno conquistato il punto del 3-1 ed evitato un pericoloso ultimo singolare. Il loro prossimo avversario uscirà dalla sfida ancora in corso di svolgimento a Belgrado tra Serbia e Kazakhstan, al momento sul 2-2 dopo che Novak Djokovic si è salvato contro Mikhail Kukushkin in un match che lo ha visto trovarsi in svantaggio per due set a uno. 

Prossimo rivale dell'Italia sarà invece l'Argentina, che ha chiuso oggi la pratica Polonia grazie a Leonardo Mayer, abile a liberarsi di Przysiezny in due ore e mezza di gioco. Già ai quarti da ieri la Francia, che ha demolito sulla terra rossa del Guadalupe un Canada orfano di Milos Raonic e che affronterà nel turno successivo la Repubblica Ceca, passata in Germania con mille affanni. Philip Kohlschreiber aveva infatti sorpreso Tomas Berdych nel primo singolare di giornata, con il big della squadra ospite sotto di due set e poi costretto al ritiro. Ci ha pensato dunque Lukas Rosol a trovare il punto decisivo nell'ultima partita contro il baby Alexander Zverev, che non è riuscito a replicare l'ottima prestazione fornita venerdì proprio contro Berdych. Infine, resta da stabilire chi sarà il rivale degli Stati Uniti: a Liegi David Goffin ha battuto Marin Cilic e tenuto vive le speranze del Belgio, che ora si affida al giovane Coppejans per ottenere il passaggio del turno contro il più quotato Borna Coric. Ecco di seguito i risultati delle sfide che si sono concluse fino a questo momento.

Gran Bretagna - Giappone 3-1 (Birmingham, BarclayCard Arena, veloce indoor). Murray - Nishikori 7-5 7-6(6) 3-6 4-6 6-3.

Italia - Svizzera 5-0 (Pesaro, Arena Adriatica, terra rossa indoor). Cecchinato - Bossel 7-5 6-3. Lorenzi - Bellier 6-3 6-2.

Polonia - Argentina 2-3 (Danzica, Ergo Arena, veloce indoor). Przyziezny - Mayer 7-6(4) 6-7(4) 2-6 3-6. Hurcakz - Olivo 4-6 7-6(6) 6-4.

Francia - Canada 5-0 (Guadalupe, Velodrome Amedèe Detraux, terra rossa outdoor). Gasquet - Bester 6-1 7-6(4). Monfils - Dancevic 6-7(7) ritiro.

Germania - Repubblica Ceca 2-3 (Hannover, TUI Arena, veloce indoor). Kohlschreiber - Berdych 6-3 7-5 ritiro. Zverev - Rosol 2-6 3-6 1-6

Tennis