Atp Kuala Lumpur, Feliciano stende Kyrgios. Domani finale spagnola con Ferrer

Servono due tie-break a Feliciano Lopez per avere la meglio sull'australiano Nick Kyrgios nella prima semifinale dell'Atp 250 di Kuala Lumpur. Approda in finale anche David Ferrer, che si impone in rimonta su Benjamin Becker.

Atp Kuala Lumpur, Feliciano stende Kyrgios. Domani finale spagnola con Ferrer
Atp Kuala Lumpur, Feliciano stende Kyrgios. Domani finale spagnola con Ferrer

Non si ferma più Feliciano Lopez. Il fresco trentaquattrenne spagnolo, numero 17 della classifica Atp, ha oggi vinto il suo match di semifinale al Malaysian Open contro il ben più giovane avversario australiano Nick Kyrgios. Doppio tie-break in una sfida tra due ottimi battitori, entrambi costretti a dare il meglio di sè per superarsi a vicenda. Alla fine a spuntarla è l'esperienza di Lopez, che gioca meglio i punti decisivi della partita e si guadagna la finale di Kuala Lumpur, Atp 250, dove domani incrocerà il connazionale David Ferrer, impostosi a fatica su Benjamin Becker.

Kyrgios (7) - Lopez (2) 6-7(2) 6-7(5) 

Nella prima semifinale Lopez e Kyrgios si concedono immediatamente un break a testa, salvo condurre in porto senza problemi i successivi turni di servizio. Buona la percentuale di prime di Feliciano, che mette in difficoltà l'avversario con sortite a rete con il back mancino e traiettorie velenose al servizio. Si giunge così al tie-break dove lo spagnolo di Toledo vola subito 3-0, approfittando anche di un brutto errore di diritto dell'australiano. Lopez prosegue nel suo serve and volley insistito e piega così la resistenza di Kyrgios, costretto a racimolare solo due punti nel gioco decisivo. A inizio secondo set Feliciano salva una palla break, prima di gestire alla grande i suoi turni alla battuta. Kyrgios non è da meno, e grazie al 71% di prime palle in campo si issa fino al secondo tie-break del match. Qui il bad boy australiano si smarrisce nuovamente, andando sotto 2-5 nel punteggio, ma un paio di accelerazioni delle sue lo riportano sul 5-5. Lopez conquista il punto successivo, e chiude subito dopo per 7-5, approdando dunque in finale, la nona della carriera.  

Ferrer (1) - Becker 3-6 6-2 6-4

Fatica più del previsto la testa di serie numero uno del tabellone di Kuala Lumpur per sbarazzarsi del tedesco Benjamin Becker, sorpresa del torneo e già giustiziere di Grigor Dimitrov. Lo spagnolo inizia malissimo il suo match, perdendo due volte il servizio e mostrando un gioco troppo falloso per i suoi standard. Becker ne approfitta per salire in vantaggio di un set, ma Ferrer non molla e comincia a tessere la sua ragnatela da fondo campo, fatta di enorme regolarità e qualche accelerazione di diritto. Il secondo parziale dura sostanzialmente solo tre game, gli unici realmente combattuti, poi il numero uno del Malaysian Open pareggia i conti con il punteggio di 6-2. Quando ormai Becker sembra fuori partita, Ferrer concede due palle break sul 2-2 al terzo, salvate entrambe grazie al servizio. Le chances di vittoria del tedesco terminano qui, con l'avversario che non si guarda più indietro e chiude i conti in rimonta.

Domani sarà dunque una finale tutta spagnola a decidere chi si aggiudicherà il titolo di campione del Malaysian Open 2015. Otto a sei i precedenti di Ferrer contro Lopez, con quest'ultimo che non vince un match contro il suo connazionale dal Masters 1000 di Shanghai del lontano 2009.


Share on Facebook