Davis Cup, i convocati di Belgio e Gran Bretagna per la finale

Svelati oggi i nomi dei componenti delle due squadre per la finale di Davis in programma dal 27 al 29 novembre sulla terra rossa di Gand.

Davis Cup, i convocati di Belgio e Gran Bretagna per la finale
Davis Cup, i convocati di Belgio e Gran Bretagna per la finale

Mentre gli occhi del mondo tennistico sono puntati sulla O2 Arena di Londra dove i migliori otto giocatori del mondo si stanno contendendo le Atp Finals 2015, le federazioni di Belgio e Gran Bretagna sono alle prese con la preparazione della finalissima di Coppa Davis che si disputerà sulla terra rossa (indoor) di Gand da venerdì 27 a domenica 29 novembre. Proprio nelle ultime ore i capitani delle due squadre hanno diramato la lista dei convocati per l'ultimo atto della competizione maschile a squadre più antica del mondo.

Il capitano britannico Leon Smith porterà con sè in Belgio i due fratelli Murray, Andy e Jamie, il giovane Kyle Edmund (19 anni, ancora atteso all'esordio in Davis) e l'altro doppista Dominic Inglot, oltre a James Ward, al momento favorito per il ruolo di secondo singolarista. I padroni di casa si affideranno invece al loro numero uno indiscusso David Goffin, sedicesimo nel ranking Atp, che sarà affiancato da Steve Darcis, Ruben Bemelmans e Kimmer Coppejans. La sfida tra le due nazioni costituirà l'occasione per la Gran Bretagna di riportare nel Regno Unito l'insalatiera di Davis, trofeo che manca dalla bacheca britannica dal lontanissimo 1936, mentre l'ultima finale è datata 1978. Andy Murray ha così commentato la sua partecipazione alla finalissima dell'ultimo week-end di novembre: "E' un grande onore per me potere rappresentare la mia nazione nella finale di Coppa Davis. Per tutta la squadra sarà un'esperienza nuova ed entusiasmante. La sfida con il Belgio è molto stimolante, hanno giocatori di gran talento che ci renderanno la vita difficile - le parole dello scozzese riportate dal sito ufficiale della Davis Cup - finora abbiamo avuto un enorme sostegno da parte dei nostri tifosi nei turni precedenti, sono certo che chi di loro riuscirà a prendere parte alla trasferta si farà sentire".

Queste invece le parole del capitano britannico Leon Smith: "Quest'anno la squadra ha ottenuto grandissimi risultati e l'aver battuto nel corso della manifestazione le altre tre nazioni che ospitano prove dello Slam ci fa giungere in finale con grande entusiasmo. Tuttavia non possiamo sottovalutare la sfida che ci attende, il Belgio ha molti giocatori tra i top 100 e farà di tutto per sconfiggerci".


Share on Facebook