ATP, a Madrid c'è Federer

Un tweet sul profilo ufficiale del torneo annuncia la presenza dello svizzero.

ATP, a Madrid c'è Federer
ATP, a Madrid c'è Federer - Source: Michael Steele/Getty Images Europe)

Un tweet certifica una sensazione diffusa. Roger Federer è pronto per una ricca stagione in rosso. Programmazione rivisitata dopo l'infortunio post Melbourne. Il rientro a Monte-Carlo, i primi passi in campo, due vittorie - con Garcia-Lopez e Bautista Agut - prima della battuta d'arresto, naturale, ai quarti con Tsonga. 

Ora un ulteriore periodo di stacco, dedicato ad allenamento e riposo, ad anticipare il ritorno in scena. Il profilo ufficiale del Mutua Madrid Open annuncia la presenza di Roger nel torneo alle porte. 29 aprile - 8 maggio, questo l'appuntamento caro ai migliori giocatori del circuito. Un 1000 che raccoglie le firme più prestigiose del panorama mondiale. 

Nadal - reduce dal doppio titolo tra Monte-Carlo e Barcellona - si allena nella città spagnola per rimpinguare un bottino finalmente ricco, mentre Murray insegue il ritorno in quota sulla terra, senza dimenticare Djokovic, fuori, a sorpresa in terra monegasca. 

Federer si insinua in un quadro quindi difficile, con campioni di ritorno e protagonisti affamati. La sola presenza sposta però lo sguardo, perché Federer resta - ancora oggi - la maggior attrazione. 

A Madrid, Roger punta a vendicare la prematura uscita della scorsa stagione. Una resa d'esordio con Nick Kyrgios, al termine di un incontro lungo tre set e risolto da un prolungamento all'ultimo colpo. 12 punti a 10 per l'australiano. 

C'è Federer, quanto basta. 

ATP