ATP Monaco di Baviera: vittorie per Del Potro e Kohlschreiber. Goffin costretto alla rimonta

Si qualificano per i quarti di finale tutte le prime teste di tabellone tedesco, con il belga l'unico a soffrire di più, costretto a rimontare un set e un break al dominicano Estrella Burgos.

ATP Monaco di Baviera: vittorie per Del Potro e Kohlschreiber. Goffin costretto alla rimonta
ATP Monaco di Baviera: vittorie per Del Potro e Kohlschreiber. Goffin costretto alla rimonta

Si sono conclusi oggi gli ottavi di finale dell'ATP 250 di Monaco di Baviera con le prime teste di serie che hanno rispettato i pronostici e si andranno a giocare domani l'accesso alle semifinali di sabato.

Il primo stamani a superare il turno è stato il nostro Fabio Fognini che, con una prestazione di livello, è riuscito a superare in due set con il punteggio di 6-3 7-5 un avversario ostico quale il kazako Kukushkin, con il quale era sotto 2-1 nei precedenti fino ad oggi. Ad attendere l'azzurro domani nei quarti c'è il lucky loser Kovalik il quale ha sfruttato al meglio il forfait di Monfils, aggiudicandosi il match di oggi contro l'olandese Sijsling per 6-3 6-4 e guadagnandosi il suo primo grande risultato stagionale.

Continua l'ascesa dei primi due giocatori tedeschi per ranking presenti al torneo di casa: Alexander Zverev, forte della rimonta di ieri ai danni di Jaziri, ha superato più facilmente il battitore ceco Rosol per 6-3 6-4 mentre Kohlschreiber, quarto favorito del seeding, si è sbarazzato del connazionale Mayer con un netto 6-3 6-2. Con questa vittoria, il nativo bavarese si è guadagnato un match di quarti di grande lusso contro Del Potro che, nell'ultimo match di giornata, si è imposto nei confronti di Struff in tre set con lo score di 6-2 3-6 6-3, con la pioggia protagonista nelle fasi finali del primo parziale. La giovane speranza del tennis teutonico se la vedrà invece con la prima testa di serie di questo torneo, ossia il belga Goffin, che con qualche patema di troppo ha superato l'esperto terraiolo Estrella Burgos, rimontando da 5-7 1-3 e finendo per imporsi 5-7 6-3 6-2 in due ore di gioco.