Roland Garros 2016: Fognini esce già al primo turno

Il tennista di Arma di Taggia ripete il pessimo risultato di Roma, e cede contro Granollers in un match in cui non è mai stato davanti, se non in avvio.

Roland Garros 2016: Fognini esce già al primo turno
Roland Garros 2016: Fognini esce già al primo turno

Anche il Roland Garros, dopo gli Internazionali di Roma, si chiude al primo turno per Fabio Fognini. Il tennista ligure non riesce a sfruttare al meglio il fatto che si giochi sulla sua amata terra, e perde secco in tre set contro lo spagnolo Marcel Granollers, il quale si rivela molto bravo a gestire il match sul piano nervoso e supera così il primo ostacolo dello Slam parigino.

E dire che il match sembrava essere iniziato in maniera positiva per Fognini, apparso solido al servizio e incisivo in risposta, con tanto di break ottenuto nel secondo gioco, al quale risponde però subito Granollers, che in un attimo si porta sul 2-2. Fabio inizia così un po' a patire la presenza sul campo dell'iberico, al quale è costretto ad annullare un'altra palla-break nel quinto gioco, mentre in risposta inizia a ottenere sempre meno dividendi. Il match mantiene i binari dell'equilibrio imposti fin dall'inizio, il tie-break sembra alle porte finchè non arriva l'undicesimo game: Fognini è al servizio, Granollers è bravo ad infilare quattro punti in fila dopo il 15-0 dell'azzurro, e va ad ottenere un break preziosissimo. Nel game successivo si va ai vantaggi, Fabio non ottiene nemmeno mezza chance per contro-brekkare e perde il primo set per 7-5.

Il parziale in favore di Granollers si prolunga anche in avvio di secondo set, visto che il primo gioco porta al break che, subito dopo, verrà allungato sul 2-0. Fognini inizia a far trapelare i primi segni di nervosismo, a causa dei quali non riesce a rispondere all'allungo dello spagnolo, pur facendo segnare ottime percentuali sul proprio servizio. Granollers, forte di un vantaggio che diventa sempre più solido anche sul piano mentale, tenta di aumentare nuovamente il proprio divario, ottenendo ma non sfruttando due palle-break nel settimo game. Tuttavia, allo spagnolo basta mantenere i nervi saldi per un paio di turni di battuta, nei quali concede solo un punto a Fognini e grazie ai quali, soprattutto il secondo, riesce a portare a casa anche il secondo set con il punteggio di 6-4.

Fognini inizia a sbandare in maniera pesante, non lasciando grosse garanzie su una rimonta che appare improbabile, game dopo game. Accade così che nel terzo game arrivi l'ennesimo break in favore di Granollers, il quale si porta sul 2-1 e sembra ipotecare la partita, ma nel game successivo arriva la risposta, forse inattesa, del tennista di Arma di Taggia. Qualcuno inizia a credere che questo contro-break possa rappresentare l'inizio della riscossa di Fognini, ma ci si sbagliava: nel quinto game, infatti, Fabio cede ancora il servizio a Granollers, il quale si porta sul 4-2 e questa volta sembra avere davvero la partita in pugno. L'azzurro, diversamente da quanto è accaduto nel precedente turno in risposta, non riesce a reagire, anche perchè il suo avversario torna ad essere particolarmente solido quando batte. Fognini, invece, continua ad essere particolarmente leggibile quando è lui a servire, così nel nono game arriva ancora un break, il quinto in favore di Granollers: è il momento finale di una partita da dimenticare per l'azzurro, che cede per 6-3 e saluta, con grande anticipo rispetto alle previsioni, Parigi.


Share on Facebook