Us Open 2016, Alessandro Giannessi compie l'impresa!

Il tennista spezzino reagisce a un primo set traumatico, sconfigge l'americano Kudla e si regala un secondo turno contro Stan Wawrinka.

Us Open 2016, Alessandro Giannessi compie l'impresa!
Us Open 2016, Alessandro Giannessi compie l'impresa!

Fantastica impresa di Alessandro Giannessi, il quale sconfigge l'americano di origini est-europee Denis Kudla e approda al secondo turno del tabellone maschile degli Us Open. Per il tennista spezzino, che già a sorpresa aveva superato le qualificazioni, si tratta della prima vittoria in carriera in un evento del Grand Slam.

Si è trattata di una vittoria fortemente voluta dal giocatore italiano, il quale ha saputo reagire alle avversità e ha risposto ai pronostici che lo volevano sfavorito contro un giocatore molto solido come Kudla. E nonostante un primo set giocato in maniera forse troppo contratta, in cui il tennista americano ha avuto vita molto facile dopo un game inaugurale che lo ha visto annullare tre palle-break. Una fiammata che è però rimasta circoscritta a quel turno in risposta per Giannessi, il quale non ha saputo dare seguito e ha perso il set con una netta "bicicletta", che non lasciava presagire nulla di buono. Invece Alessandro ha saputo reagire, e fin dal break con cui ha iniziato il primo set ha dato segni di riscatto e di rivincita, giocando in maniera solida da fondocampo e lasciando poco scampo al padrone di casa. Il 6-4 che ne è derivato, senza concedere nemmeno una palla-break e concretizzando l'unica avuta a disposizione, era un ottimo segno per l'azzurro.

Splendida l'evoluzione che ha preso tutto il terzo set, con Kudla che sembrava decisamente imbrigliato dal gioco di Giannessi e appariva in balìa dell'avversario, mentre l'azzurro danzava sul campo di Flushing Meadows: break nel terzo, nel quinto e nel settimo gioco, proseguendo la propria striscia di turni di battuta in cui il giocatore di casa non riusciva nemmeno a crearsi mezza occasione per andare a strappare la battuta allo spezzino. Il 6-1 che ne è derivato ha dato la sensazione che Giannessi potesse vincere senza difficoltà anche il quarto set, portando a casa un successo storico, ma non è stato così. La partita cambiava nuovamente l'inerzia come una scheggia impazzita, e Kudla ne approfittava per tornare a farla da padrone, con due break a stretto giro di posta che lo portava fino al 4-0. Alessandro provava a riprendere il filo del discorso, arrendendosi però ben presto all'idea di doversi giocare tutto al quinto set. E questo atteggiamento deve averlo aiutato, visto che dopo il 6-1 che Kudla gli restituiva nel quarto parziale, l'americano non riusciva praticamente più a giocare nel set decisivo. Un set nel quale, invece, Giannessi tornava a dominare. Tre turni di risposta praticamente perfetti, così come gli altrettanti tre turni di battuta in cui l'azzurro lasciava appena un punto a Kudla.

Così, un match che si apriva con un 6-0 traumatico per Giannessi, si chiudeva con lo stesso ligure che ne rifilava uno al suo avversario, potendo esplodere in una gioia trattenuta dentro per tanti anni in cui ha dovuto mangiare la polvere dei campi dei Challenger e dei Futures. E ora, il match contro Stan Wawrinka che varrà l'accesso al terzo turno degli Us Open sarà il giusto premio per i sacrifici fatti dallo spezzino.

ATP