Atp San Pietroburgo, vincono Berdych e Zverev. Harakiri Raonic

Il ceco supera Kuznetsov in tre set e domani affronterà Lorenzi in quarti di finale, il canadese spreca contro Youzhny. Avanti anche Sousa, Zverev e Troicki.

Atp San Pietroburgo, vincono Berdych e Zverev. Harakiri Raonic
Atp San Pietroburgo, vincono Berdych e Zverev. Harakiri Raonic

Si sono completati oggi gli incontri di secondo turno del torneo di San Pietroburgo, Atp 250 che si disputa sul veloce indoor in riva al Mar Baltico. Per l'Italia altra vittoria importante firmata Paolo Lorenzi, che si è sbarazzato in due set (con un tie-break) del qualificato francese Alexandre Sidorenko. Il giocatore senese approda così ai quarti di finale su una superficie a lui non congeniale, e domani sfiderà il ceco Tomas Berdych. La testa di serie numero tre del tabellone russo, al rientro dopo aver saltato gli US Open per un'appendicite, ha sofferto più del previsto contro il giocatore di casa Andrey Kuznetsov, piegato solo al tie-break del terzo set. L'unico precedente tra Lorenzi e Berdych risale a Flushing Meadows 2013, quando fu il ceco a imporsi senza difficoltà.

Tra le teste di serie, il serbo Viktor Troicki si aggiudica il derby con il connazionale Dusan Lajovic, mentre Joao Sousa risolve un match complicato contro la wild card russa Andrey Rublev e si regala i quarti di finale di domani con lo spagnolo Roberto Bautista Agut, che ieri sera si era imposto al tie-break del terzo set sul lituano Ricardas Berankis. Sconfitta anche per un altro giocatore russo, il qualificato Daniil Medvedev, che lotta contro il tedeschino Alexander Zverev, ma deve arrendersi in due set. In chiusura di programma esordio per Milos Raonic contro Mikhail Youzhny: il giocatore canadese si aggiudica il primo set per 6-2, nel secondo ha due volte la chance di servire per il match, ma la spreca. Nel tie-break si porta avanti 5-1, ma riesce nell'impresa di farsi rimontare e trascinare al terzo dall'esperto russo. Poi Youzhny toglie il servizio al rivale nel nono game e chiude la pratica con lo score di 6-4, dopo oltre due ore e mezza di gioco.

Lajovic - Troicki (7) 4-6 4-6

Bautista Agut (4) - Berankis 4-6 6-1 7-6(2)

Rublev (WC) - Sousa (8) 7-6(3) 3-6 3-6

Sidorenko - Lorenzi 6-7(6) 4-6

Kuznetsov - Berdych (3) 3-6 6-2 6-7(4)

Zverev (5) - Medvedev 6-3 7-5

Youzhny - Raonic (2) 2-6 7-6(6) 6-4


Share on Facebook