Masters 1000 Parigi Bercy: anche Seppi esce all'esordio

Tante le occasioni sprecate dall'azzurro, soprattutto nel secondo set. Sousa, invece, è efficace al massimo e porta a casa la vittoria al debutto.

Masters 1000 Parigi Bercy: anche Seppi esce all'esordio
Masters 1000 Parigi Bercy: anche Seppi esce all'esordio

Andreas Seppi esce di scena al primo turno del BNP Paribas Masters, in corso di svolgimento sui campi di Parigi - Bercy. Nulla ha potuto il tennista altoatesino contro Joao Sousa, il quale ha sfruttato nel migliore dei modi le uniche occasioni avute per far girare il match a proprio vantaggio.

Come quella ottenuta e sfruttata nel game inaugurale dell'incontro, in cui Seppi si è fatto sorprendere dando vita a una vera e propria partenza ad handicap. Sousa mantiene il vantaggio non senza fare fatica, visto che l'azzurro prova a risalire ma in più di un'occasione si limita ad allungare gli scambi sul servizio del suo avversario. Nessun'altra palla-break, dunque, si verrà a concretizzare da qui alla fine del primo set, con il portoghese che riesce a gestire il tentativo di rientro di Andreas, giocando molto profondo e costringendo spesso l'altoatesino a rincorrere nel corso dello scambio. Così Sousa riesce a tenere a bada il ritorno di Seppi, portando a casa il primo set con il punteggio di 6-4.

Il ritmo di Seppi si mantiene alto, e il servizio di Sousa diventa vulnerabile all'improvviso. Così arrivano anche le prime palle-break in favore dell'allievo di Sartori, che però non vengono sfruttate. Ben tre chances vengono gettate alle ortiche nel secondo gioco, poi l'azzurro prende un attimo fiato prima di tentare un nuovo assalto, sprecando altre due occasioni di break nel sesto gioco. Così, come spesso accade, dopo aver sprecato delle chances va da sè che il tuo avversario piazzi la beffa. Ed è quello che accade, visto che Sousa sorprende Seppi e gli strappa il servizio nel settimo gioco, ancora una volta alla prima occasione. Il portoghese se ne va nel punteggio, Andy tenta l'ultimo assalto nel decimo gioco, ma spreca un'altra palla-break. Si chiude così, con un altro 6-4.

ATP