ATP Indian Wells 2017 - Cuevas sorprende Goffin

Il sudamericano supera il N°11 del mondo in tre set ed approda ai quarti dove troverà Carreno Busta

ATP Indian Wells 2017 - Cuevas sorprende Goffin
Cuevas - Fonte: @bnpparibasopen
Pablo Cuevas
2 1
David Goffin

Pablo Cuevas non si ferma più. Il sudamericano - N°27 del seeding - batte David Goffin e timbra il biglietto per i quarti di finale del BNP Paribas Open. Ad attenderlo Carreno Busta, uscito vincitore dalla sfida con Lajovic. Ostacolo tutt'altro che insormontabile, obiettivo semifinali

Match subito elettrizzante e vivace; i due tennisti cercano soluzioni veloci, via il braccio dopo il terzo colpo. Scelta che ha un rovescio della medaglia, aumentano gli unfoced. Pochi scambi risultano lunghi, quando succede però nascono punti eccezionali, come il passante lungolinea vincente del belga che sorprende l'avversario. Si punta molto anche sul servizio, ago della bilancia dei game e luogo dove rifugiarsi quando la patata si fa bollente. Il terzo game rappresenta già il giro di boa. Goffin non riesce ad arginare l'uragano Cuevas, sempre più pressante e sicuro dei propri mezzi. L'uruguagio sfonda sia di rovescio che di dritto, costringendolo all'errore.

Sotto 0-40, capitola e cede la battuta. Pablo sale di rendimento, lo si vede dal primo 15 del 5° game quando mette in mostra tutto il suo repertorio chiudendo il punto con un delizioso dropshot. Goffin - comunque - lo trasporta ai vantaggi, nulla di fatto. La situazione si ripete sul 4-2, quando il giustiziere di Fognini - sopra 40/15 - sbaglia uno smash elementare ed è costretto ai vantaggi. Conquista magistralmente l'Ad interno - rovescio lungolinea, controbalzo miracoloso del belga e tocco morbido vincente - e poi lucchetta il game. Mette in cassaforte il set nel game successivo.

 

 

Il secondo parziale racconta una storia diversa. Goffin ritrova la sua caratteristica velocità di piedi condita con l'agilità e la flessibilità. Cuevas scende al servizio, e fatica a remare dalla propria parte. Al secondo game, il belga timbra già il break a 30. Il set scivola prepotentemente nelle sue mani, il sudamericano accorcia pericolosamente gli scambi ma è astuto e bravo a salvarsi - in più occasioni - con il servizio. Il N°11 è glaciale e non perde occasione di ribadire la leadership, Cuevas risponde tenendo a 0 il servizio tre volte e si riaffaccia anche nel game decisivo riuscendo ad andare due volte a palla break. Nulla da fare, si va al terzo.

Goffin - Fonte: @bnpparibasopen
Goffin - Fonte: @bnpparibasopen

Il terzo parziale si apre con due vincenti notevoli di Goffin - uno scoccato di dritto, l'altro staffilata lungolinea di rovescio - in risposta. Cuevas balla, ma riesce a rimontare ed a far suo il game. I tennisti affilano tre giochi in cui inchiodano a 0 il proprio avversario. Sul 3-2 la giocata vincente. L'uruguagio torna ai fasti del primo set, azzanna la palla e produce profondità. Sale 30-40, ma l'opportunità viene cancellata, Esito diverso ai vantaggi, stavolta il break arriva. E' un allungo pesante, che lo porterà - senza grossi problemi - ai quarti.

Cuevas - Fonte: @bnpparibasopen
Cuevas - Fonte: @bnpparibasopen

(27) P.Cuevas b. (11) D.Goffin 6-3 3-6 6-3


Share on Facebook