Atp Roma, Zverev supera anche Isner ed è in finale

Il giovane tedesco piega John Isner al terzo e si guadagna la prima finale in carriera in un Master 1000.

Atp Roma, Zverev supera anche Isner ed è in finale
Sascha Zverev oggi a Roma. Fonte: NextGen

E' Alexander Zverev il primo finalista dell'Atp di Roma, terzo Master 1000 stagionale su terra rossa. Il tedesco piega l'americano John Isner in tre set e, a vent'anni appena compiuti, diviene il più giovane giocatore a raggiungere la finale di un torneo della categoria Master 1000 dai tempi di Novak Djokovic. 6-4 6-7 6-1, il punteggio in favore di Sascha, che ora attende di conoscere il nome del suo avversario di domani, che uscirà dall'altra semifinale, quella serale tra lo stesso Nole Djokovic (che stamattina ha chiuso la sua prima fatica con Del Potro) e Dominic Thiem.

Alexander Zverev sulla terra di Roma. Fonte: Twitter

Parte subito forte Alexander Zverev sul centrale del Foro Italico contro John Isner, lo statunitense che nel corso del torneo ha mietuto vittime illustri: da Albert Ramos-Vinolas a Stan Wawrinka, passando per Marin Cilic nei quarti di finale. Sascha strappa il servizio al rivale già nel quinto game, per non guardarsi più indietro, tra accelerazioni di rovescio - il suo marchio di fabbrica - e colpi precisi sin dalla battuta. Isner non può nulla contro la furia del suo più giovane rivale, ed è costretto a cedere il primo set con lo score di 6-4 in poco più di mezz'ora di tennis. Ma, come accaduto già negli incontri precedenti, Long John non molla, sale ulteriormente di colpi al servizio e si issa fino al tie-break. Qui due minibreak consentono all'americano di guadagnarsi tre set point: Zverev ne salva due, ma non può nulla sul terzo. Partita livellata e che si prolunga al parziale successivo, quando Isner perde per un attimo la concentrazione dopo lo sforzo profuso per allungare il match. In un lampo l'americano si ritrova sotto 3-0, passato in maniera chirurgica dal giovane tedesco. Ma le emozioni sul Centrale del Foro Italico non sono ancora terminate, perchè Isner ha un sussulto d'orgoglio che lo porta sullo 0-40 sull'1-3 e servizio Zverev. E' l'ultima chance per il bombardiere statunitense, perchè il biondo ventenne di origine russa annulla le tre palle break e sale 4-1. Qui Isner molla definitivamente, salutando un torneo che gli ha riservato comunque grandi soddisfazioni. Per Zverev c'è invece tutta la gioia per l'accesso alla prima finale di un Master 1000, in un 2017 che non lo sta confermando solo tra i migliori giovani al mondo, ma anche lanciando nell'èlite del tennis mondiale. 

A. Zverev (16) - Isner 6-4 6-7(5) 6-1


Share on Facebook