Wimbledon 2017 - Muller fa soffrire Cilic, ma il croato la spunta al quinto

Tre ore combattutissime, poi mezz'ora di dominio: 36 76(6) 75 57 61 il finale. Cilic trova Querrey in semifinale.

Wimbledon 2017 - Muller fa soffrire Cilic, ma il croato la spunta al quinto
Fonte immagine: Twitter @bbctennis
M. Cilic
3 2
G. Muller

Marin Cilic è, dopo Sam Querrey, il secondo semifinalista di Wimbledon 2017. Non si tratta di un giant killing per il croato, ma di una vittoria comunque sofferta e altrettanto meritata. Cade infatti nel quarto di finale giocato sul campo uno, Gilles Muller - l'eroe della sfida dell'anno con Rafa Nadal - in un match durato 3 ore e 33 minuti. 36 76(6) 75 57 61 il punteggio finale.

Il lussemburghese parte forte e non sente le fatiche della maratona contro Rafa, almeno all'apparenza. Nel primo set è infatti chirurgico a sfruttare due preziosissime palle-break, dopo aver sofferto sui primi tre turni di battuta del croato, che gli concede soltanto due punti. Il numero 5 al mondo cala alla distanza e va sotto 4-3 subendo il primo break, colando del tutto a picco poi nel nono game, quando perde nuovamente il servizio. Muller ringrazia, incide sui suoi turni con la prima e risponde ottimamente sulle prime dell'avversario: il primo set è suo.

Il secondo game è un continuo botta e risposta nei primi sette game, i turni in battuta sono ordinaria amministrazione per entrambi, mentre nell'ottavo il lussemburghese mette il turbo e rimedia ben tre palle-break, tutte annullate da Cilic. La prima possibilità di break invece il croato la scopre soltanto sul 5-5, non la sfrutta ed è chiamato al tie-break, vinto 8-6 mollando soltanto un punto sui propri turni in battuta. Con la situazione nuovamente in equilibrio, il croato si ricompone, non concedendo nulla sul proprio servizio: indovina nove aces e manda in campo la prima nel 75% dei tentativi. Muller tiene però sui propri, non si vedono mai i vantaggi in tutto il set. Sotto 5-6, però, il numero 26 del ranking finisce sotto 0-40 e si scioglie: alla terza palla-break, Cilic indovina il punto e ribalta la situazione, andando avanti per due set a uno.

Subisce il contraccolpo il lussemburghese, che inizia a fare maggior fatica ed è costretto a muoversi di più. Cilic tiene maggiormente il controllo della situazione, riesce anche a costruirsi tre palle-break che non concretizza. All'ottavo game arriva anche la quarta, di nuovo Muller la annulla con un ottimo lungolinea e tiene di nuovo il servizio. La situazione si ribalta sulla situazione di 5-5, il croato annaspa sul proprio turno in battuta e finisce per capitolare. Il terzo break della partita di Muller arriva con il numero cinque al mondo a zero. Un doppio fallo di Gilles, seguito da un rovescio a rete, non inficia l'esito finale: 7-5. Al quinto, però, la partita cessa di esistere: il lussemburghese si sgretola, mentre Cilic alza il livello. Il croato sfrutta le due palle break che si procura sul servizio dell'avversario (primi due break del match), gestisce il proprio diventando ingiocabile con la prima: fa 5 game di fila, poi ne concede uno prima di chiudere. 6-1 al quinto: per Cilic sarà semifinale con Sam Querrey.


Share on Facebook