Atp Montreal, Shapovalov e Zverev in semifinale. Avanti anche Haase

Il canadese supera in rimonta anche Mannarino: oggi sfida a Sascha Zverev, che batte ancora Anderson. Haase avversario di Federer.

Atp Montreal, Shapovalov e Zverev in semifinale. Avanti anche Haase
Denis Shapovalov. Fonte: Twitter

Non si ferma la corsa del diciottenne Denis Shapovalov al Master 1000 di Montreal. Il giovane canadese, già giustiziere di Juan Martin Del Potro e Rafa Nadal, supera nei quarti di finale del torneo di casa anche il francese Adrian Mannarino, approdando a sorpresa tra i migliori quattro di un appuntamento tanto prestigioso. Contro Mannarino Shapovalov parte bene, si ritrova sotto 0-4, annulla due palle del triplo break, ma deve poi comunque soccombere per 6-2 nel primo set, con il francese particolarmente in palla. Lo spartito cambia nel secondo parziale, quando il canadese comincia a sbagliare meno, trovando soluzioni vincenti in lungolinea (troppi invece gli errori a rete), che gli consentono di ottenere il break nel sesto game: è il momento che decide la frazione, perchè Shapovalov non trema e allunga la partita al terzo (6-3). Qui Mannarino prova a invertire il trend negativo: ha una palla break nel secondo gioco, non la sfrutta, ed è lui a subire il break nel successivo turno di battuta, salvo recuperare immediatamente e riportare il match in equilibrio. Si giunge così sul 4-4 e, al termine di un game estremamente combattuto, il canadese si guadagna un altro break, va a servire per il match e si qualifica per la semifinale di oggi, in cui incontrerà un altro Next Gen, il tedesco Alexander Zverev.

Alexander Zverev. Fonte: Twitter

Uno Zverev sempre più convincente, che bissa il successo ottenuto in finale domenica scorsa a Washington contro Kevin Anderson, regolato ancora in due set. Il ventenne Sascha è avanti già dal terzo game del primo parziale, grazie a un paio di risposte fulminanti su cui il sudafricano non può nulla. Il tedesco comanda le operazioni da fondo campo, ma qualche errore di troppo lo costringe a subire subito il controbreak. Equilibrio che si mantiene fino all'undicesimo game, quando Anderson sbaglia una volèe non impossibile e si consegna nuovamente al servizio del rivale, che stavolta non trema e incassa il set per 7-5. Una disdetta per il sudafricano, che conferma di star vivendo comunque un buon momento di forma, prova a rimettersi in carreggiata nel parziale successivo, ma paga un turno di battuta lunghissimo, perso nel terzo game: è il momento che lancia definitivamente Zverev verso la semifinale, in cui partirà favorito contro un'altra giovane leva del circuito maggiore. Nella parte bassa del tabellone, a sfidare Roger Federer, impostosi sullo spagnolo Roberto Bautista Agut con un doppio 6-4, ci sarà l'olandese Robin Haase, che in apertura di programma sul centrale di Montreal aveva superato l'argentino Diego Schwartzman. Rimonta vincente per Haase, k.o. nel primo set con il punteggio di 6-4, ma poi in grado di venire a capo del rebus albiceleste nei successivi due parziali, entrambi vinti per 6-3. I risultati dei quarti di finale della Coupe Rogers edizione 2017:

Shapovalov (WC) - Mannarino 2-6 6-3 6-4

A. Zverev (4) - Anderson 7-5 6-4

Haase - Schwartzman 4-6 6-3 6-3

Bautista Agut (12) - Federer (2) 4-6 4-6


Share on Facebook