Laver Cup, Day 1: Federer ai box, Nadal solo in doppio

Oggi alle 13 inizia la prima edizione della Laver Cup, torneo esibizione. Zverev - Shapovalov sfida intrigante.

Laver Cup, Day 1: Federer ai box, Nadal solo in doppio
Shapovalov - Fonte: lavercup.com

Ci siamo; il torneo ideato da Roger Federer per omaggiare la leggenda Rod Laver - unico tennista ad aver completato il grande Slam nell'era Open - partirà oggi all'ora di pranzo, ore 13. La competizione è divisa in due fazioni ben contraddistinte; da una parte il team Europa, con tutti i più forti giocatori europei capitanati dalla leggenda Bjorn Borg, mentre un'altra leggenda - John McEnroe - stringe tra le mani le redini dell'altro team, il Resto del Mondo. L'Europa è rappresentata da Rafa NadalRoger Federer, Alexander Zverev, Marin Cilic, Dominic Thiem e Tomas Berdych; il Resto del Mondo da Sam Querrey, John Isner, Nick Kyrgios, Jack Sock, Denis Shapovalov e Frances Tiafoe, il quale ha sostituito un acciaccato Juan Martin del Potro. 

I match saranno in tutto 12, spalmati su tre giorni. Quattro match ogni giorno, tre singolari e due doppi. Tutti al meglio di tre set con un super tie-break al 3° (10 punti), e la squadra che arriva prima a quota 13 punti, vince. Se i due schieramenti si ritroveranno appaiati a quota 12, un tie-break di un solo set decreterà i vincitori. Si giocherà alla O2 Arena di Londra, sede anche delle ATP Tour Finals. 

Fonte: @LaverCup / Twitter
Fonte: @LaverCup / Twitter

Apriranno i battenti Marin Cilic e Frances Tiafoe. Match interessante tra due giocatori che prediligono le superfici veloci, ancor di più a loro agio indoor. Test importante per il croato, tornato agli US Open ma apparso tutt'altro che in forma, mentre l'americano vuole crescere sempre più per compiere il tanto agognato salto di qualità. Molto importante il servizio, ago della bilancia della sfida, e la capacità dei due di imbastire lo scambio. A seguire, Dominic Thiem affronta John Isner. Sfida complicata per l'austriaco, che deve ancora dimostrare il suo valore sul veloce, mentre lo statunitense è stato svezzato sul cemento, ed il suo servizio sarà ancor più ficcante indoor. Terzo ed ultimo singolare affidato ad Alexander Zverev e Denis Shapovalov. La sfida più attesa tra tutte, con i due Next Gen che contrapporranno due stili diversi di gioco, entrambi efficaci e piacevoli da vedere. Il rovescio ad una mano mancino di Shapovalov è poesia in movimento, il dritto in spinta di Zverev è meccanicamente perfetto. Chiude un doppio atipico, tutto da scoprire: Rafa Nadal/Tomas Berdych - Nick Kyrgios/Jack Sock.

ATP