WTA Marrakech, tris azzurro: avanti Pennetta, Vinci e Knapp

Nel torneo in corso di svolgimento in Marocco, buon esordio per le tre tenniste azzurre impegnate. Rapide affermazioni per Pennetta e Vinci, lotta e trionfa la Knapp.

WTA Marrakech, tris azzurro: avanti Pennetta, Vinci e Knapp
WTA Marrakech, tris azzurro: avanti Pennetta, Vinci e Knapp

Flavia Pennetta, Roberta Vinci, Karin Knapp, l'Italia cala il tris a Marrakech e trova tre vittorie ad inaugurare la settimana sul rosso del Marocco. Flavia Pennetta è in ottima condizione e dopo l'esibizione a Brindisi, in Fed Cup, conferma lo stato attuale superando 62 63 la serba Bojana Jovanovski. Partita sempre in controllo dell'azzurra, messa in difficoltà solo quando costretta a ricorrere alla seconda di servizio. Nel secondo set Flavia - 0/6 senza prima - perde due volte la battuta, ma porta comunque a casa il parziale, in virtù di una netta supremazia in risposta. La Jovanovski ottiene 8 punti totali al servizio nel secondo parziale e si concede alla più quotata avversaria. Per la brindisina ora l'incontro con la qualificata tedesca Laura Siegemund.

Prova convincente anche per Roberta Vinci. La tennista di Taranto mostra progressi evidenti dal punto di vista fisico, smaltito il fastidioso problema al gomito, mette in campo il ricco arsenale per stordire la polacca U.Radwanska. In due set, 62 63, Roberta accede al turno successivo. La Radwanska trema al servizio, punita dalla varietà della Vinci, spesso quasi dimessa, passata con estrema facilità dal back elegante dell'azzurra. La Vinci cala leggermente nella fase finale del secondo set, dopo essersi portata rapidamente sul 40. Qui lascia alla Radwanska due giochi consecutivi, dallo 0-4 la polacca risale 2-4, ottenendo nuovamente il break sul 2-5, ma la Vinci è implacabile in risposta e chiude la partita senza ulteriori patemi.

L'ultimo sigillo è di Karin Knapp. Non un momento facile per Karin, il 2015 è fin qui negativo e la vittoria odierna può essere il punto di svolta. di fronte Cagla Buyukakcay, una prova di maturità sul rosso, un test per superare errori e paure. La Knapp esce ingigantita dall'incontro, perché nei due set disputati, lunghi quasi due ore, più volte si trova spalle al muro e in ogni occasione riesce a risalire la china, con carattere. Nel primo set, guadagna un break di vantaggio, respinge l'assalto turco in risposta sul 3-1, cancellando due palle break, e conserva il gap fino al 63 finale. Nel secondo, Karin deve condurre partita di rincorsa fin da subito, ma trova il filotto che la porta a servire per il match sul 54. Qui, un leggero passaggio a vuoto consente alla Buyukakcay di trascinare la sfida al tie-break. Mini-break turco in avvio, 2-0 e poi 5-2 con doppio servizio a disposizione. La Knapp sale e sfrutta il mini-passaggio a vuoto dell'avversaria, mette a referto 5 punti consecutivi e si regala un ottavo di finale con Roberta Vinci.

I risultati ---> Il martedì di Marrakech