WTA Norimberga: alla Knapp derby e titolo

La giocatrice altoatesina gioca con la testa e sconfigge Roberta Vinci, incapace di mantenere il vantaggio nel primo set

WTA Norimberga: alla Knapp derby e titolo
WTA Norimberga: alla Knapp derby e titolo

Karin Knapp sconfigge Roberta Vinci e porta a casa il titolo nel torneo di Norimberga, gustoso antipasto in vista di un Roland Garros che scatterà nelle prossime ore. La gioia di gustarsi un derby tutto italiano nell'atto conclusivo dell'evento, disputato sulla terra rossa tedesca, ha anche contribuito a fornire un bello spettacolo, visto che le due giocatrici si conoscono e saranno anche compagne di doppio proprio nello Slam parigino.

La Vinci parte fortissimo e ottiene due break in apertura, anche se la Knapp non ci sta e annulla uno dei due break della tarantina. Dopo la partenza folle, la fiammella di Roberta si riduce un po', anche se l'esperta giocatrice pugliese ottiene un altro break, che la proietta fino al 5-2. La altoatesina non vuole perdere l'occasione di portare a casa un trofeo prima di Parigi, e con una striscia di quattro games consecutivi che la porta in vantaggio sul 6-5, ma soprattutto che cancella tutti i break in favore della Vinci. Si va al tie-break, e qui la maggiore freschezza mentale della Knapp porta alla conclusione favorevole proprio per quest'ultima, con il punteggio di 7-5.

Nel secondo set è ancora la Vinci a partire meglio, con il break arrivato nel secondo game e una Knapp che fatica a reagire, almeno nella parte iniziale del parziale. Karin è comunque bravissima nel tenersi a contatto, finchè non arriva il suo contro-break nel settimo gioco. Questa volta, a differenza del primo set, Roberta non si scompone, raccoglie le energie rimaste e strappa ancora il servizio alla connazionale: siamo nel decimo game, la Vinci ottiene il break che vale il 6-4 finale e la possibilità di giocarsi tutto nel terzo set.

Nel parziale decisivo, però, la Vinci si presenta con un po' di pesantezza sulle gambe. La Knapp ne approfitta, e dopo aver lasciato il primo gioco alla sua connazionale ottiene la striscia decisiva di sei giochi consecutivi, che vale il 6-1, la vittoria della partita e del torneo di Norimberga.